Steep

16/12/2016

UN’IDEA OGNI GIORNO, FINO AL 23 DICEMBRE.

Natale 2016: I regali tecnologici da comprare per sé. (5)

Certo, a Natale è bello scambiarsi i regali… ma farsene è ancora più bello! Ecco allora i videogiochi, i gadget, la tecnologia che in questo Natale dovete assolutamente regalarvi o (meglio) farvi regalare!

di Stefano Gallarini

STEEP
(Ubisoft per Xbox One, PS4, PC)

Se c’è una cosa che avrei voglia di fare immediatamente è mettermi la tavola ai piedi e farmi una discesa con lo snowboard godendomi la bellezza delle Alpi, ma l’unica tavola che riesco a vedere davvero è quella di fronte alla quale mi siedo per mangiare. Grazie al cielo è arrivato Steep, un nuovo videogioco che ti dà la sensazione di essere davvero sulle cime più belle delle Alpi al confine fra Svizzera, Italia e Francia pronto per discese da brivido.

Sono quattro le discipline che possiamo goderci in questo nuovissimo titolo targato Ubisoft: snowboard, sci, parapendio e tuta alare. In qualsiasi momento è possibile passare da uno sport all’altro per scegliere sempre il modo più eccitante per scendere sulle piste. Componente fondamentale del gioco è la libertà totale data a chi gioca, che può scandagliare ogni angolo dell’immenso mondo intorno a sé, pieno di posti stupendi e segreti nascosti, perfetti per realizzare il salto del secolo. Anche il trampolino più classico però potrà regalare fantastiche emozioni, grazie alle infinite possibilità offerte da Steep, che permettono di dare libero sfogo alla propria creatività realizzando acrobazie nuove e voli mai immaginati.

Da molti anni non si producevano più titoli dedicati alle discipline invernali e devo dire che questo ritorno è stato davvero un piacere. La grafica è straordinaria (tanto da far venir voglia di salirci davvero su quelle montagne) e i livelli di difficoltà sono ben calibrati, offrendo la possibilità anche a chi vuole giocare saltuariamente di godersi discese memorabili.

Le possibilità di Steep sono infinite anche perché con gli altri giocatori si può collaborare e farsi compagnia nell’esplorazione o lanciarsi in emozionanti competizioni per ottenere il tempo migliore o il punteggio più alto. Oltre alle moltissime opzioni già presenti nel gioco, ogni giocatore ha anche la possibilità di creare le proprie sfide per proporre al resto del mondo di ripetere un qualsiasi percorso più velocemente o realizzare “trick” più complessi ed emozionanti.

Io mi sto allenando con lo snowboard virtuale in attesa di usare quello reale ma mi sa che anche quest’anno l’appuntamento con la montagna salta… e poi arrivato a una certa età è meglio che stia seduto sul divano a godermi una discesa videogiocata, invece che rischiare una caduta rovinosissima!

www.steepgame.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1500

Stefano Gallarini

Stefano Gallarini

Per cinque anni copywriter alla RSCG, l'agenzia pubblicitaria che in Italia aveva come Direttore Creativo Marco Mignani, il creatore di “Milano da Bere”, è diventato poi direttore e ideatore delle testate più importanti del mondo dei videogiochi come ZZap! e The Games Machine.

Grande appassionato di tecnologia, illusionismo e musica, è stato il primo giornalista/conduttore italiano a portare i videogiochi e il mondo dei social in radio e in televisione.
Scrive e conduce per Italia 7 e Odeon TV “USA Today”, un programma dove si parla di sport, cinema e videogiochi e nel 1992 approda a Italia Uno come conduttore e autore di Unomania ai quali seguono Mitico!, Smile, Village, Planet e Fuego. Proprio Planet e Village ricevono rispettivamente una menzione speciale del Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi e il Premio "Penne Pulite".
Passa poi al canale satellitare MT Channel dove scrive e conduce due trasmissioni; una sui videogiochi, Gamet e una sulla tecnologia, E-Side.

Dal 2014 è conduttore su Radio Monte Carlo, forte di una consolidata esperienza maturata nel corso del suo cammino radiofonico, e che lo ha visto anche protagonista nel ruolo di autore di format e giochi per varie emittenti.

Calendario dei post