Apex

Il plico Apex

13/04/2016

AIUTAMI A SVELARE IL MISERO DI APEX!

Dalla Corea del Nord è arrivato un plico anonimo con una sola scritta: Apex Nessuna traccia in rete. Aiutatemi voi!

L’altro giorno ho ricevuto in radio un plico proveniente dalla Corea del Nord. Già, proprio quella che ha per capitale Pyongyang e che vede come leader supremo Kim Jong-un.

È una scatola bianca con un solo logo: APEX.

All’interno un biglietto di visita con tanto di logo e uno smartphone. Tutto rigorosamente bianco.

Accendo il telefono e appare un video. Coreani sorridenti e felici nella loro quotidianità. Alla fine del video il logo Apex e uno slogan: “Apex. Il nostro passato è il vostro futuro”.

Chi sono? Cosa vogliono? In rete non c’è niente. Aiutatemi a capire.

Scrivete i vostri commenti, mentre io aspetto che quel telefono squilli…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti all'articolo

  • 26 Maggio 2016 - 12:12

    barbara

    massano

    http://www.macitynet.it/apple-diventa-apex-nord-coreana-cattiva-solo-gioco/

    Rispondi

Stefano Gallarini

Stefano Gallarini

Per cinque anni copywriter alla RSCG, l'agenzia pubblicitaria che in Italia aveva come Direttore Creativo Marco Mignani, il creatore di “Milano da Bere”, è diventato poi direttore e ideatore delle testate più importanti del mondo dei videogiochi come ZZap! e The Games Machine.

Grande appassionato di tecnologia, illusionismo e musica, è stato il primo giornalista/conduttore italiano a portare i videogiochi e il mondo dei social in radio e in televisione.
Scrive e conduce per Italia 7 e Odeon TV “USA Today”, un programma dove si parla di sport, cinema e videogiochi e nel 1992 approda a Italia Uno come conduttore e autore di Unomania ai quali seguono Mitico!, Smile, Village, Planet e Fuego. Proprio Planet e Village ricevono rispettivamente una menzione speciale del Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi e il Premio "Penne Pulite".
Passa poi al canale satellitare MT Channel dove scrive e conduce due trasmissioni; una sui videogiochi, Gamet e una sulla tecnologia, E-Side.

Dal 2014 è conduttore su Radio Monte Carlo, forte di una consolidata esperienza maturata nel corso del suo cammino radiofonico, e che lo ha visto anche protagonista nel ruolo di autore di format e giochi per varie emittenti.

Calendario dei post