J.Lo, Steven Tyler e lo scandalo dell'abito sexy

J.Lo, Steven Tyler e lo scandalo dell'abito sexy

Jennifer Lopez

Un po' come avvenuto in Italia poco tempo fa con la farfallina inguinale di Belen, divenuta l'argomento più chiacchierato durante il Festival di Sanremo, in questi giorni negli Usa non si fa altro che parlare della scollatura vertiginosa di Jennifer Lopez alla serata degli Oscar. Secondo molti osservatori infatti J.Lo, che annunciava con Cameron Diaz i vincitori per i migliori costumi e il miglior make up, aveva un abito troppo osèe, che a un certo punto ha rivelato un seno. Incidente capitato già più volte all'attrice. La smentita non si è fatta attendere. Già la mattina dopo Mariel Haenn, la stilista dell'abito "galeotto”, aveva precisato a People.com: «Nessun problema all'abito. Il vestito calzava a pennello e dava solo l'illusione di poter vedere qualcosa». Se la stilista aveva smentito, il dubbio tuttavia rimaneva. Ecco così che per fugare ogni incertezza si è deciso di chiamare in causa Steven Tyler, cantante degli Aerosmith. Tyler è sembrato infatti il personaggio più titolato per scrutare accuratamente (durante il programma televisivo Jimmy Kennel Live) una foto della diva alla serata degli Oscar e decretare se il famigerato seno di J.Lo si fosse intravisto. Questa volta alla Lopez è andata bene: Tyler ha risposto con un secco no alla domanda. Resta il fatto però che J.Lo negli anni è incorsa diverse volte in questi "incidenti di guardaroba”. Talmente spesso che alcuni fan della sue generose scollature hanno creato su Twitter un profilo chiamato "Il capezzolo di Jennifer Lopez” , che in pochi giorni si è guadagnato oltre cinquemila follower. A fargli buona compagnia su Twitter c'è il profilo "La gamba destra di Angelina Jolie”. La compagna di Brad Pitt durante la notte degli Oscar ha infatti mostrato lo spacco del suo abito da sera ogni volta che se ne presentava l'occasione.

Now on air