Peter Gabriel e gli insulti in diretta

Peter Gabriel e gli insulti in diretta

Peter Gabriel

Peter Gabriel ha deciso di ritirare tutte le sue canzoni dallo show radiofonico statunitense di Rush Limbaugh, dopo aver scoperto che il suo celebre brano "Sledgehammer” era stato usato come sottofondo musicale mentre il conduttore, notoriamente di posizione conservatrice, si lanciava in una serie di insulti contro una studentessa di legge, Sandra Fluke, intervistata sulla sanità pubblica e la contraccezione. Gabriel è rimasto sconvolto quando ha saputo che il suo brano era in onda mentre Limbaugh apostrofava con termini come "sgualdrina” e "prostituta” la ragazza, rea di aver affermato che una studentessa, nel corso dei suoi studi, spende fino a 3000 dollari in contraccettivi. L'artista ha per questo diffidato il programma di Limbaugh dall'usare i suoi brani in onda. La diffida è stata pubblicata da un portavoce di Gabriel sul profilo ufficiale Facebook del musicista: «Peter è rimasto sconvolto quando è venuto a sapere che la sua musica è stata legata all'incredibile attacco di Rush Limbaugh contro Sandra Fluke. È ovvio a tutti quanti conoscono il lavoro di Peter che lui non approverebbe mai un simile utilizzo dei suoi brani e quindi ha già chiesto ai suoi rappresentanti di fare in modo che la sua musica venga ritirata, specialmente quando usata insieme a questi commenti scorretti, aggressivi e ignoranti». Prima di Gabriel anche otto sponsor del programma radiofonico avevano ritirato i loro spot pubblicitari dallo show di Limbaugh.

Now on air