WEB RADIO

Radio Kay Kay
 
Music Star Zucchero
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC New Classics
 
RMC 90
 
RMC 80
 
Music Star Giorgia
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Duets
 
Radio Festival
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Great Artists
 
RMC Italia
 
Music Star Pino Daniele
 
Xmas Radio
 
rmc
 
MC2
 
Music Star Coldplay
 
Radio Bau & Co
 
RMC Love Songs
 
RMC Marine
 
RMC Hits
 
Music Star Tiziano Ferro
 

George Michael suona per medici e infermieri

George Michael suona per medici e infermieri
George Michael

Per la gioia dei fan, che temevano di non rivederlo più sul palco, George Michael ha finalmente annunciato il recupero delle date del Symphonica Tour che era stato costretto ad annullare l'inverno scorso. Mentre si trovava infatti in Austria, l'artista era stato ricoverato all'improvviso per un grave attacco di polmonite. Sono una ventina circa i concerti che il cantante, dimesso dall'ospedale di Vienna qualche giorno prima di Natale e oggi tornato completamente in forma, recupererà a settembre e a ottobre di quest'anno. A queste date, ha annunciato inoltre la star, sarà eccezionalmente aggiunto un nuovo appuntamento a Vienna. George Michael è infatti così riconoscente nei confronti dei medici e degli infermieri che si sono presi cura di lui durante le cinque settimane di ricovero, che ha voluto ringraziarli mettendo a loro disposizione mille biglietti gratuiti per assistere al suo concerto. Una promessa che aveva fatto loro appena era dimesso dall'ospedale e che è stata mantenuta. Durante la conferenza stampa in cui annunciava le nuove date del tour, Michael ha poi voluto sottolineare ulteriormente la sua riconoscenza verso lo staff dell'ospedale dichiarando: «Vorrei approfittare di questa opportunità per dire grazie prima di tutto ai dottori e agli infermieri che hanno salvato la mia vita e si sono presi così tanta cura di me, e poi ai miei fan, alla mia famiglia e agli amici per il loro amore e il loro supporto. Aspetto con ansia il momento di rivedervi tutti».