Un crostaceo per Bob Marley

Un crostaceo per Bob Marley

Bob Marley

Chissà cosa ne avrebbe pensato Bob Marley. Il quotidiano britannico The Guardian ha infatti rivelato la notizia secondo cui una specie biologica appena scoperta nei Caraibi è stata battezzata con il nome del celebre musicista giamaicano, padre del reggae. Il biologo marino Paul Sikkel, dell'Arkansas State University, ha appena scoperto una nuova specie nei fondali oceanici ed essendo un fan della musica reggae, ha deciso di chiamarla "Gnathia marleyi”. Lo scienziato ha dichiarato: «Ho deciso di chiamare così questa specie, che è un'autentica meraviglia della natura, perché nutro grande rispetto e profonda ammirazione per la musica di Bob Marley. Inoltre questa specie è unica, tipicamente caraibica, proprio come era unico Marley». La "Gnathia marleyi” è per l'esattezza una specie parassita, che si nutre del sangue delle sue vittime. Una sorta di crostaceo-zanzara che popola le barriere coralline. Bob Marley non è però l'unico personaggio celebre ad aver ispirato il nome di una specie vegetale o animale. Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama può vantarsi di aver dato il suo nome a un lichene, Elvis Presley a una vespa. E poco tempo fa, una mosca dal posteriore ben accentuato e sinuoso, scoperta dagli entomologi nel nord dell'Australia, è stata battezzata "Scaptia (Plinthina) Beyonceae”, in onore di Beyoncé. E delle sue forme burrose…

corriere

Now on air