WEB RADIO

Xmas Radio
 
Radio Festival
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
MC2
 
RMC 80
 
RMC Great Artists
 
Music Star Jovanotti
 
RMC New Classics
 
RMC Hits
 
Radio Kay Kay
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Love Songs
 
Music Star Zucchero
 
RMC Duets
 
Monte Carlo Nights Story
 
Radio Bau & Co
 
RMC Marine
 
Music Star Coldplay
 
RMC 90
 
rmc
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Italia
 

La vita di Amy Winehouse diventa un musical

La vita di Amy Winehouse diventa un musical

La (breve) vita di Amy Winehouse diventa materiale per un musical. La pièce teatrale debutterà il 20 gennaio 2013 al Danish Royal Theatre di Copenhagen. A scrivere il testo è un collettivo di ben 11 autori, che si fanno chiamare "Det roede rum” (La stanza rossa). Un portavoce del teatro ha dichiarato alla stampa che la perfomance, che si intitolerà "Amy”, racconta «l'enorme pressione che un pubblico affamato di scandali ha esercitato su una giovane artista, quando ha cominciato ad avere dei problemi». Lo staff creativo si è basato su una serie eterogenea di documenti e materiali, tratti da interviste, discorsi, concerti, articoli di giornale, lettere e gli stessi testi delle canzoni degli album "Frank” e "Back to black”. Inutile dire che la trama si soffermerà, oltre che sui cinque Grammy vinti dalla cantante, anche sulle difficoltà causate alla Winehouse dalla sua tossicodipendenza, dall'abuso di alcolici e dal matrimonio tempestoso con Blake Fielder-Civil. Proprio in questi giorni la famiglia Winehouse ha posto una lapide, nel cimitero di Edgware, a nord di Londra, dove riposano le ceneri dell'artista. La pietra è nera, con scritte rosa che ricordano l'amata nonna di Amy, Cynthia Levy. Seguono i nomi dei membri della famiglia, tra cui i genitori, ma anche il manager Raye Cosbert, i musicisti Zalon Thompson, Ade Omotayo e Dale Davis, il fidanzato Reg Traviss, la guardia del corpo Neville. Il nome del marito brilla invece per la sua assenza. Un altro omaggio arriva alla star dall'amico Nas, con cui Amy aveva duettato in "Like smoke” (apparso poi nell'album postumo "Lioness: the hidden treasure”) e in "Cherry wine” (inclusa nell'album di Nas "Life is good”). Il rapper ha deciso che, per ogni biglietto venduto del suo concerto di Londra della prossima primavera, una sterlina andrà all'associazione dedicata all'artista scomparsa, la Amy Winehouse Foundation.

corriere