Alicia Keys si spoglia a fin di bene

Lancia il We Are Here Movement a favore di dodici organizzazioni benefiche

Alicia Keys si spoglia a fin di bene

Lancia il We Are Here Movement a favore di dodici organizzazioni benefiche
Alicia Keys si spoglia a fin di bene e lancia il We Are Here Movement a favore di dodici organizzazioni benefiche Alicia Keys si è presentata nuda, con tanto di segno della pace dipinto in bianco sul corpo, sul suo account Instagram, scatenando una notevole sorpresa tra i suoi fan e il pubblico, che sanno quanto la diva sia schiva e riservata. In realtà l’artista non voleva certo cedere al gossip, ma inviare un messaggio forte e attirare l’attenzione di quante più persone possibile: « siamo io e voi in missione per creare un mondo più gentile e in pace. The#WeAreHere Movement inizia oggi» ha infatti postato insieme alla foto. È solo il primo passo, come ha poi spiegato più diffusamente in una lunga intervista al New York Times, di una massiccia campagna d’opinione a favore di ben dodici organizzazioni che combattono per migliorare la situazione sociale nel mondo, tra cui Oxfam (contro la povertà globale) e War Child (che aiuta i bambini nei paesi in guerra), passando per istituzioni che si occupano di migliorare l’istruzione degli adolescenti, tutelare le madri e combattere la diffusione dell’AIDS tra i giovani. Alicia Keys ha un seguito di 35 milioni di fan su Facebook e 20 milioni di follower su Twitter e ha pensato di farne un vero e proprio esercito e sensibilizzare l’opinione pubblica sui grandi temi sociali. A suggerirle il nome del movimento, We Are Here (che ha anche un suo sito web, WeAreHereMovement.com ) è stato un amico, facendole la domanda provocatoria « Perché noi siamo qui?» proprio mentre la star rifletteva sulle tragedie in Siria e a Gaza. La domanda è adesso lo slogan di questa campagna, a favore della quale Alicia ha già donato un milione di dollari e pubblicato la canzoneWe Are Here”. Alicia inst

Now on air