WEB RADIO

Radio Kay Kay
 
RMC Love Songs
 
RMC Duets
 
RMC Italia
 
Music Star Zucchero
 
rmc
 
Music Star Coldplay
 
Xmas Radio
 
RMC Marine
 
Monte Carlo Nights Story
 
MC2
 
RMC 80
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC 90
 
Radio Bau & Co
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Great Artists
 
Radio Festival
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Hits
 
Music Star Giorgia
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC New Classics
 
Music Star Jovanotti
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 

Take That bye bye

Take That bye bye

Jason Orange lascia la band

Take That bye bye: Jason Orange lascia la band Jason Orange ha annunciato la sua decisione di voler lasciare i Take That. Il 44enne cantante ha rivelato di aver informato i compagni di band, Gary Barlow, Howard Donald e Mark Owen, della sua decisione già la scorsa settimana e ora i tre potrebbero decidere anche di continuare solo come trio. In una lunga dichiarazione affidata al sito ufficiale della band, Jason Orange ha affermato: «Voglio cominciare dicendo quanto sono orgoglioso di quello che abbiamo realizzato insieme nel corso degli anni. Tuttavia durante una riunione con il gruppo la scorsa settimana ho confermato a Mark, Gary e Howard che non voglio essere coinvolto nella registrazione e nella promozione del nuovo album. Alla fine del Progress Tour ho cominciato a chiedermi se fosse il momento giusto di lasciare la band. Alla fine questa domanda è diventata una consapevolezza. Non c'è stato nessun litigio con gli altri ragazzi, solo una decisione da parte mia nel non impegnarmi in questo progetto. So quanto Mark, Gary e Howard si divertano a scrivere musica e loro sanno che hanno il mio pieno sostegno e incoraggiamento nel continuare su questa strada con un nuovo capitolo per la storia della band». La replica. I tre Take That  rimasti hanno rilasciato un comunicato nel quale si dicono dispiaciuti per la decisione di Orange: «Questo è un giorno triste per noi. L'addio di Jason è una perdita enorme per noi sia dal punto professionale che umano. Sapevamo dei dubbi di Jason già da un paio di anni, ma speravamo che concedendogli tempo e spazio le cose si sarebbero potute risolvere. Ma non è stato così e non ci resta che accettare la sua decisione, che sappiamo non essere stata facile. Gli saremo sempre grati per il suo entusiasmo, la sua dedizione e la sua ispirazione nel corso degli anni».