WEB RADIO

Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Giorgia
 
Radio Bau & Co
 
RMC Marine
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Great Artists
 
RMC Love Songs
 
Radio Kay Kay
 
rmc
 
RMC Hits
 
Xmas Radio
 
Radio Festival
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Zucchero
 
RMC Italia
 
MC2
 
RMC 90
 
RMC 80
 
RMC New Classics
 
RMC Duets
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Pino Daniele
 

Moby presenta il nuovo album

Moby presenta il nuovo album

Esce il 1 ottobre il nuovo disco dell’artista, ricco di collaborazioni importanti

Moby presenta il nuovo album

Moby ha presentato il suo 11esimo album di studio intitolato “Innocents” a un piccolo pubblico di invitati, presso la Sonos Studio Gallery di Los Angeles. Durante l'evento, il cantante ha dichiarato che questo suo cd «Ha un mucchio di strane collaborazioni. Wayne Coyne dei Flaming Lips, Mark Lanegan e Cold Specks, che è nato in Somalia ma è cresciuto a Toronto con l'ossessione per Nick Cave. Ho voluto fare un disco diverso da quelli che già ho fatto in passato, quindi ho cominciato a pensare a qualcuno che non solo avesse una grande voce, ma l’avesse anche peculiare. L'album che ho appena registrato è un album molto casalingo. È fatto a casa, per la casa.  È da ascoltare quando si fa colazione, in soggiorno alle 11 del mattino, o prima di andare a dormire. È tranquillo e più discreto. Non ha un sound urbano e dance».

Per Moby aver confezionato un nuovo disco è una grande soddisfazione. «È veramente grandioso  e liberatorio essere un uomo di mezza età che produce un album alla volta in un periodo in cui la gente non compra più dischi. Circa otto anni fa, avevo un amico che aveva appena pubblicato un libro, e un altro che stava producendo uno spettacolo off Broadway. Il libro ha venduto 20mila copie, e quello fu un successo. Il mio amico regista, ha avuto circa 800 persone in tutto che sono andate a vedere il suo spettacolo, ed era entusiasta. Così ho iniziato a pensare: perché nel mondo della musica il successo è giudicato in centinaia di migliaia di milioni? Ho iniziato a pensare ai miei dischi nello stesso modo, e poi il mondo ha rinforzato la mia visione. Non vendere tutti quei dischi rafforza il livello di purezza; sto producendo musica coscienziosa che arriva dritta dal mio cuore, sperando che la gente abbia voglia di ascoltarla. Siamo all'opposto degli anni Novanta in cui una band di cui non fregava niente a nessuno poteva vendere milioni di dischi».