Madonna: ho subito violenza

La star racconta i suoi duri inizi a New York, tra rapine e violenza

Madonna: ho subito violenza

La star racconta i suoi duri inizi a New York, tra rapine e violenza

Madonna: ho subito violenza

Il rapporto di Madonna con New York, città in cui oggi vive insieme ai quattro figli e al giovane fidanzato Brahim Zaibat, non è mai stato facile. La Grande Mela è il luogo nel quale la cantante ha cercato e trovato il successo trasformandosi, come nel più classico dei sogni americani, dalla provinciale nata a Bay City, in Michigan, a regina del pop globale. I primi anni, tuttavia, non sono stati facili. Lo ha ricordato Madonna stessa in un articolo che ha scritto di persona per il magazine Harper’s Bazaar, che le dedica la copertina del numero di novembre. L a cantante ha per la prima volta rivelato, in una conversazione a tratti drammatica, di aver subito anche violenza. «Il mio arrivo a New York non fu proprio come l’avevo immaginato, ha ammesso la cantante, oggi 55enne, Non venni accolta esattamente a braccia aperte. Il primo anno mi puntarono una pistola in faccia. Poi mi violentarono sul tetto di un palazzo  dove venni trascinata con un coltello puntato alla schiena. In seguito svaligiarono il mio appartamento tre volte. Non capisco perché. Non avevo niente di valore, dopo che, durante il primo furto, mi fu portata via la radio». Nonostante tutto ciò, ha continuato la star «Ero determinata ad arrivare, ma fu dura, e mi sentii sola… Mi pagavo l'affitto posando nuda per le scuole di arte, fissavo la gente che mi fissava senza vestiti. Sfidandoli a pensare a me come a una forma che stavano cercando di catturare con le loro matite e carboncino».

Anche il trasferimento in Inghilterra, per seguire Guy Ritchie, con cui si era sposata nel, non fu dei più facili: «Considero che trasferirsi in un paese straniero è un atto di grande coraggio. Non è stato facile per me. Non capivo la cultura del pub. Non capivo perché aggrottavano la fronte se eri ambizioso. Una volta ancora, mi sentivo sola… Ma ho mandato tutto giù e ho trovato il modo di andare avanti, finendo per amare l'intelligenza inglese, l'architettura georgiana, le appiccicose caramelle mou e la campagna. Non c'è niente di più bello della campagna inglese». Infine Madonna ha racchiuso in una dichiarazione tutte le lezioni di vita imparate nel corso degli anni: «Una delle tante cose che ho imparato da tutto questo: se non sei disposto a lottare per quello in cui credi, allora non entrare nemmeno nell'arena».

Now on air