Lauryn Hill esce dal carcere

La cantante pubblica un singolo dopo aver scontato tre mesi di prigione per evasione fiscale

Lauryn Hill esce dal carcere

La cantante pubblica un singolo dopo aver scontato tre mesi di prigione per evasione fiscale
Lauryn Hill esce dal carcere Lauryn Hill è stata rilasciata. La cantante, già celebre per aver fatto parte dei Fugees, ha scontato tre mesi in prigione per evasione fiscale. Il carcere in cui ha dovuto scontare la pena è il medesimo salito agli onori della cronaca per aver ispirato il libro “Orange is the new black” di Piper Kerman, diventato anche una serie tv (su Netflix). La Kerman era stata reclusa nel Danbury Federal Correctional Institute, in Connecticut. Si tratta di un istituto di correzione a suo modo celebre. Quando infatti era una prigione maschile, ha “ospitato” il boss del traffico di cocaina George Jung (cui è ispirato il film “Blow”) e il reverendo Sun Myung Moon. E in seguito anche Lil’ Kim e la conduttrice tv Martha Stewart, ai tempi dei loro problemi con la giustizia, avevano fatto richiesta per essere incarcerate a Danbury. La Hill è entrata in prigione l'8 luglio di quest'anno, per non aver pagato tasse che ammontavano a oltre 1 milione di euro, calcolate sui suoi guadagni compresi negli anni fra il 2005 e il 2007. Come riporta l’agenzia di stampa Associated Press, Lauryn Hill è adesso libertà vigilata per un anno e trascorrerà i prossimi tre mesi ai domiciliari. Giovedì 3 ottobre la cantante ha pubblicato un nuovo brano dal titolo “ Consumerism”, un rap contro le discriminazioni di ogni tipo, dal sessismo al razzismo. (foto Splash News)

Now on air