WEB RADIO

Music Star Jovanotti
 
Radio Bau & Co
 
RMC 80
 
RMC New Classics
 
RMC Marine
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
rmc
 
RMC Italia
 
RMC Duets
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Monte Carlo Nights Story
 
Xmas Radio
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Zucchero
 
MC2
 
RMC Love Songs
 
RMC 90
 
Radio Festival
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Giorgia
 
RMC Hits
 
RMC Great Artists
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Coldplay
 

La chioma di Sandro Mayer

La chioma di Sandro Mayer

Il giurato di Ballando con le stelle rivela a Signorini la verità sui suoi capelli

La chioma di Sandro Mayer

È partito da poco, il 5 ottobre, (appena due puntate, al sabato sera su Rai 1) il varietà “Ballando con le stelle” e secondo il critico televisivo del Corriere della Sera, Aldo Grasso, «Finora, la cosa più interessante della nuova stagione di “Ballando con le stelle” è stato il dibattito intorno alla nuova acconciatura di Sandro Mayer, opinionista di lungo corso del programma… Dopo la prima apparizione di Mayer, i social si sono scatenati: sarà un toupet, sarà un trapianto, ma perché quell’attaccatura così scolpita, ma soprattutto, chi glielo ha fatto fare?». In effetti, Sandro Mayer, noto giornalista e giurato del programma, fino a poco tempo fa esibiva una capigliatura alquanto rada, che in questa nuova edizione dello show si è trasformata in una chioma fluente. Alfonso Signorini ha voluto chiarire il mistero, intervistando direttamente l’interessato, nel corso del suo programma Alfonso Signorini Show, del 14 ottobre. Inutile dire che si è trattato di un’intervista molto divertente, fin dalle prime battute, quando Signorini ha ricordato a Mayer come su twitter ci si chieda se a simulare i capelli si sia messo in testa uno yorkshire o un soriano… Spiritosa anche la risposta di Mayer: «Lungi da me averlo fatto per far parlare di me, un bel giorno mi sono guardato allo specchio e mi sono stufato di vedermi così. Lo volevo fare da tanto tempo e ho deciso di farmi crescere i capelli. Come sono cresciuti è un problema mio. Sarà un trapianto, sarà un parrucchino, sarà un toupet, sarà quello che è. Mi diverte tutto quello che è successo, anche perché non ho fatto nulla di male, ma aprire un dibattito sulla mia testa giuro non me lo sarei mai aspettato!». E scherzando, Mayer lancia anche una divertente provocazione a Signorini: «Ma tu perché non mi imiti?» Staremo a vedere cosa farà Signorini…