WEB RADIO

Music Star Jovanotti
 
RMC Hits
 
RMC Great Artists
 
rmc
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Duets
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Zucchero
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC New Classics
 
MC2
 
Radio Kay Kay
 
RMC Love Songs
 
RMC Italia
 
Radio Festival
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC 80
 
RMC Marine
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC 90
 
Radio Bau & Co
 

La chioma di Sandro Mayer

La chioma di Sandro Mayer

Il giurato di Ballando con le stelle rivela a Signorini la verità sui suoi capelli

La chioma di Sandro Mayer

È partito da poco, il 5 ottobre, (appena due puntate, al sabato sera su Rai 1) il varietà “Ballando con le stelle” e secondo il critico televisivo del Corriere della Sera, Aldo Grasso, «Finora, la cosa più interessante della nuova stagione di “Ballando con le stelle” è stato il dibattito intorno alla nuova acconciatura di Sandro Mayer, opinionista di lungo corso del programma… Dopo la prima apparizione di Mayer, i social si sono scatenati: sarà un toupet, sarà un trapianto, ma perché quell’attaccatura così scolpita, ma soprattutto, chi glielo ha fatto fare?». In effetti, Sandro Mayer, noto giornalista e giurato del programma, fino a poco tempo fa esibiva una capigliatura alquanto rada, che in questa nuova edizione dello show si è trasformata in una chioma fluente. Alfonso Signorini ha voluto chiarire il mistero, intervistando direttamente l’interessato, nel corso del suo programma Alfonso Signorini Show, del 14 ottobre. Inutile dire che si è trattato di un’intervista molto divertente, fin dalle prime battute, quando Signorini ha ricordato a Mayer come su twitter ci si chieda se a simulare i capelli si sia messo in testa uno yorkshire o un soriano… Spiritosa anche la risposta di Mayer: «Lungi da me averlo fatto per far parlare di me, un bel giorno mi sono guardato allo specchio e mi sono stufato di vedermi così. Lo volevo fare da tanto tempo e ho deciso di farmi crescere i capelli. Come sono cresciuti è un problema mio. Sarà un trapianto, sarà un parrucchino, sarà un toupet, sarà quello che è. Mi diverte tutto quello che è successo, anche perché non ho fatto nulla di male, ma aprire un dibattito sulla mia testa giuro non me lo sarei mai aspettato!». E scherzando, Mayer lancia anche una divertente provocazione a Signorini: «Ma tu perché non mi imiti?» Staremo a vedere cosa farà Signorini…