WEB RADIO

RMC Hits
 
RMC Great Artists
 
Radio Festival
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Coldplay
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Duets
 
Radio Bau & Co
 
RMC Marine
 
MC2
 
RMC Italia
 
Music Star Pino Daniele
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Giorgia
 
RMC 80
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC New Classics
 
RMC 90
 
Xmas Radio
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Love Songs
 
rmc
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 

Chris Martin dj in incognito per gli Arcade Fire

Chris Martin dj in incognito per gli Arcade Fire

Il leader dei Coldplay in consolle con una maschera da scheletro

Chris Martin dj in incognito per gli Arcade Fire Frontman dei Coldplay e dj per una serata degli Arcade Fire. Parliamo di Chris Martin che, secondo quanto raccontato dal leader della band canadese Win Butler, ha partecipato alla tappa londinese del tour degli Arcade Fire in una veste particolare. Martin, un fan del gruppo tornato sulle scene con il nuovo album “Reflektor”, era andato al concerto al Rondhouse di Londra per salutare Butler e soci, e ha poi finito per fare da dj. Il pubblico non l’ha riconosciuto. Per tutto il tempo, infatti, Martin ha indossato una maschera da scheletro. «Era alla consolle con me, e  indossava una maschera da scheletro – ha raccontato Butler a NME –È stato davvero bravo. Lui è stato l’hype man (il rapper di supporto nei concerti hip hop, ndr), uno straordinario hype man. Se qualcuno l’ha riconosciuto? Credo proprio di no». Il concerto di Londra, dunque, è stato davvero speciale per gli Arcade Fire che, tra l’altro, avevano chiesto ai loro fan di partecipare alla serata con l’abito più elegante che avessero a disposizione. Un modo per rendere la serata al Rondhouse davvero unica. Una richiesta che, durante il concerto, Butler ha rivendicato. «Per tutti quelli che non si sono sentiti a proprio agio con i vestiti eleganti – ha detto - non sono affatto dispiaciuto. Almeno il 70% di voi finirà a letto con qualcuno stanotte… sempre che vi siate fatti una doccia. Questo è il segreto, ragazzi».