Tour e polemiche per Carla Bruni

L'ex first lady di Francia difende le sue scelte sentimentali

Tour e polemiche per Carla Bruni

L'ex first lady di Francia difende le sue scelte sentimentali
Tour e polemiche per Carla Bruni Carla Bruni torna a cantare, ma anche a graffiare. Dopo aver lanciato lo scorso aprile il suo ultimo album, " Little French Songs", l’ex modella  ed ex first lady è voluta tornare sul palco, dopo un silenzio che durava dal 2004. Così, Carlà ha iniziato un nuovo tour, che ha preso avvio due settimane fa da Courbevoie, nella banlieue parigina. Ma le luci dei riflettori, tornate a brillare sul suo splendido viso dopo l’esperienza da premiere dame al fianco di Nicolas Sarkozy, hanno portato anche qualche dispiacere alla Bruni, protagonista di un’infuocata intervista nella trasmissione “Cà vous”, durante la quale, incalzata dalle domande di Anne-Sophie Lapix, ha difeso con il consueto carattere il suo status di donna indipendente. La grinta di Carlà. “Non mi piace quando vengono a dirmi quello che devo pensare o quello che devo sentire”. E’ stata piuttosto chiara Carla Bruni nel difendere a spada tratta quello che è stato il suo ruolo da first lady di Francia, che ha rappresentato un’esperienza ricca e importante nella sua vita, ma che non per questo ne ha pregiudicato l’indipendenza intellettuale: “Essere follemente innamorata di un ragazzo che amo è stato un piacere – ha spiegato la Bruni visibilmente irritata - avere un figlio così tardi con lui è stato un miracolo. E incontrare le persone che ho avuto l’onore di frequentare è stata una grande avventura. Ma ero totalmente indipendente”.

Now on air