WEB RADIO

RMC Marine
 
RMC Love Songs
 
Radio Festival
 
RMC Great Artists
 
Radio Monte Carlo FM
 
Radio Kay Kay
 
RMC Italia
 
RMC Duets
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Monte Carlo Nights Story
 
Radio Bau & Co
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC New Classics
 
RMC 80
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Zucchero
 
RMC 90
 
MC2
 
rmc
 
RMC Hits
 
Music Star Coldplay
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Xmas Radio
 

Duemila sterline per un disco raro di David Bowie

Duemila sterline per un disco raro di David Bowie

E' la versione uscita in Angola di un 45 giri del '72 con “Starman” e “Suffragette City”

Duemila sterline per un disco raro di Bowie Duemila sterline per un disco raro di Bowie David Bowie è ormai da diversi anni una delle star del mercato di memorabilia del rock, che grazie all’avvento di internet e di piattaforme come Ebay ha trovato un nuovo impulso. È notizia di oggi che una vera rarità firmata dal Duca Bianco è stata venduta sul sito più famoso di aste online per quasi duemila sterline. Si tratta della versione uscita in Angola di un 45 giri del 1972 contenente “Starman” e “Suffragette City”, un doppio singolo consideratoun'aggiunta all’album “The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars”, uscito qualche mese prima nello stesso anno e poi diventato uno dei più grandi successi di Bowie. A contendersi il 45 giri sono stati circa una dozzina di utenti di Ebay e il vincitore ha sborsato quasi 2mila sterline (1.996,21 per la precisione) per riuscire a portarselo a casa. "Starman”, inserita dalla rivista Mojo tra i 100 singoli più belli della storia della musica, rappresentò la prima vera hit di Bowie anni dopo “Space oddity”, pubblicata nel 1969. Il lato B “Suffragette City”, venne poi ripubblicato come singolo in diverse occasioni, sia nel Regno Unito (1975 e 1976) che negli Stati Uniti (1978). Mentre i fan si accapigliano per le sue reliquie, Bowie si gode il successo di “The next day”, suo ventisettesimo album in carriera che, uscito nella scorsa primavera, ha raggiunto la prima posizione in sedici paesi diversi tra cui anche il Regno Unito. In Italia e negli States, invece, il disco si è fermato al secondo posto: non male per il Duca Bianco.