WEB RADIO

Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC Great Artists
 
MC2
 
Music Star Zucchero
 
rmc
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Italia
 
RMC Duets
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC New Classics
 
Radio Bau & Co
 
RMC 80
 
Radio Kay Kay
 
Monte Carlo Nights Story
 
Xmas Radio
 
RMC Love Songs
 
Radio Festival
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Hits
 
RMC Marine
 
Music Star Coldplay
 
RMC 90
 
Music Star Giorgia
 

Beyoncé tra Grammy e polemiche

Beyoncé tra Grammy e polemiche

La star si esibirà al Gala dei Grammy Award. Ma i due primi singoli tratti dal suo cd stanno scatenando polemiche

È un periodo ricco di soddisfazioni per Beyoncé. Il suo quinto album di studio, “Beyoncé” è stato apprezzato dai fan, e la cantante si esibirà la sera del 26 gennaio al Gala dei Grammy Award, con il marito Jay – Z. Beyoncé è anche stata tra gli ospiti del party per i cinquant’anni della First lady Michelle Obama. Tanto successo è stato però turbato da alcune polemiche. La prima è stata scatenata dalla canzone “XO”. Il brano si apre con la registrazione audio degli attimi che precedettero il disastro dello Space Shuttle Challenger del 28 gennaio 1986, in cui, a pochi secondi dal lancio, morirono tutti i sette componenti dell’equipaggio. La vedova del comandante della spedizione, Dick Scobee, si era detta amareggiata dalla scelta di Beyoncé di far iniziare la canzone proprio con il tragico scambio di battute tra la base missilistica e gli astronauti destinati a morire. La cantante aveva risposto prontamente alla signora Scobee, dichiarando che il suo cuore andava «alle famiglie che hanno perso i loro cari nel disastro Challenger. La canzone “XO” è stata registrata con la sincera intenzione di aiutare a guarire coloro che hanno perso i loro amati e per ricordarci che accadono cose inaspettate, per invitarci ad amare ed apprezzare ogni minuto che passiamo con chi abbiamo maggiormente a cuore. Gli autori hanno inserito l’audio in omaggio al lavoro disinteressato e altruista dell’equipaggio Challenger, con la speranza che non sia mai dimenticato». Chiarito questo episodio, adesso è arrivata un’altra occasione di polemica, che riguarda “Drunk in love”, la canzone di cui Jay- Z appare sia in veste di co-autore che di rapper. La stazione radio britannica Bang Radio ha infatti annunciato che avrebbe mandato in onda solo una versione “ripulita” del nuovo singolo dell’artista. Jennifer Ogole, direttrice dell’emittente, ha infatti dichiarato che dal brano è stata tagliato via la frase in cui Jay – Z dice “Ora mangia la torta, Anne Mae, ho detto mangia la torta, Anne Mae”, citazione dal film biografico dedicato a Tina Turner, il cui vero nome era Anne Mae Bullock. Si tratta della scena in cui Ike, il marito manesco della Turner, la costringe a mangiare. «Il testo imita una violenta sequenza del film» ha dichiarato la Ogole, «e promuove la violenza domestica sulle donne. Ecco perché Bang si rifiuta di mandarlo in onda… Noi condanniamo la violenza, sia che accada tra le pareti domestiche che all’esterno, specialmente quando è diffusa attraverso la musica». Non è ancora stata resa nota la risposta di Beyoncé e Jay –Z.