Sting tra impegno e scherzi

La star festeggia il Rainforest Fund. E scherza con i fotografi che lo sorprendono all'aeroporto

Sting tra impegno e scherzi

La star festeggia il Rainforest Fund. E scherza con i fotografi che lo sorprendono all'aeroporto
Sting si dimostra una star capace di unire impegno e scherzi Guarda la gallery  Il 17 aprile è il 25°anniversario del Rainforest Fund, l’organizzazione fondata nel 1989 da Sting e dalla moglie Trudie Styler per tutelare le foreste pluviali dell’Amazzonia e dei nativi che la abitano. Oggi i progetti del Rainforest Fund coinvolgono anche Belize, Camerun, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Guyana, Honduras, Indonesia, Messico, Perù e Venezuela. Per festeggiare i 25 anni dell’organizzazione, proprio oggi è in programma il concerto biennale di beneficenza, alla Carnegie Hall di New York. A esibirsi, oltre a Sting, Paul Simon, James Taylor, Dionne Warwick, il trombettista Chris Botti e la cantante lirica Renée Fleming. «Quest’anno è il 25° Anniversario del Rainforest Fund», hanno dichiarato alla stampa Sting e Trudie Styler «e lo scopo per cui è nata, proteggere le foreste pluviali del mondo e tutelare i popoli che le abitano ma anche tutti noi è ancora più importante che mai». Ancora una volta dunque Sting si dimostra una star seria e impegnata. L’artista però è anche capace di essere ironico e molto spiritoso. Come dimostra nelle immagini della nostra photogallery, in cui, sorpreso dai fotografi al JFK Airport di New York, scherza mostrando loro la lingua…

Now on air