Tom Hanks con Spielberg in Cold War

Tom Hanks con Spielberg in Cold War
Tom Hanks  dovrebbe recitare in "Cold war", il nuovo film di Steven Spielberg, affiancando il regista per la quarta volta nella sua carriera
L'attore premio Oscar e il regista, stando ad alcune fonti, sarebbero in procinto di avviare una nuova collaborazione cinematografica, la quarta, dopo "Salvate il soldato Ryan", "Prova a prendermi" e "The Terminal". Il nuovo progetto, scritto da Matt Charman, racconta la vera storia dell'avvocato James Donovan, che trattò il rilascio del pilota spia Gary Powers, capitano USAF, il cui aereo venne abbattuto nei cieli dell'Unione Sovietica aprendo una crisi internazionale.
Stando a quanto riportato da Variety.com, Marc Platt dovrebbe essere a capo della produzione mentre Tom Hanks sarebbe pronto a vestire i panni di Donovan anche se al momento non sono ancora giunte conferme ufficiali da parte di Steven Spielberg. Se Hanks e Spielberg dovessero riunirsi, sarebbe la prima volta a dieci anni di distanza da "The terminal", successo cinematografico datato 2004. I due, oltre alle sopracitate collaborazioni, hanno prodotto le serie televisive, molto acclamate dalla critica, "The Pacific" e "Band of brothers". Tom e Steven sono uniti anche da un rapporto di amicizia e ogni anno si recano in vacanza insieme alle rispettive famiglie. Per poter stabilire una data utile per l'inizio delle riprese, i due dovranno trovare qualche spazio libero nelle loro agende piene di impegni.  Al momento Spielberg sta girando  il film di fantascienza "'Robopocalypse".