WEB RADIO

MC2
 
Music Star Pino Daniele
 
Xmas Radio
 
RMC 80
 
RMC Love Songs
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Great Artists
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC 90
 
RMC Italia
 
Radio Festival
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Bau & Co
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Zucchero
 
RMC Duets
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Giorgia
 
RMC Marine
 
RMC New Classics
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Hits
 
rmc
 

Beyoncé sceglie la canzone rifiutata da Rihanna

Beyoncé sceglie la canzone rifiutata da Rihanna
Beyoncé sceglie per il suo album la canzone rifiutata da Rihanna e Katy Perry Sia, cantante ma soprattutto autrice di tante hit di successo, ha rivelato di aver proposto “Pretty hurts”, la ballata che poi è stata inclusa nell'ultimo disco di Beyoncé, sia a Katy Perry che a Rihanna, prima che finisse nelle mani della moglie di Jay -Z. Nel corso di un'intervista al New York Times, Sia ha dichiarato che la canzone è stata mandata prima a Katy Perry, che pare non averla ascoltata affatto; successivamente il brano è stato spedito a Rihanna, ed è rimasto tra le mani del suo manager per otto mesi, prima che quest’ultimo decidesse di non pagare i diritti per averlo. Solo in seguito Beyoncé ha ascoltato la ballad, intuendo subito di trovarsi tra le mani una possibile hit. E così Mrs Carter non si è lasciata sfuggire l'occasione: «Quando Beyoncé l'ha ascoltata – ha raccontato Sia – non ha perso neanche un minuto e ha deciso di chiudere l'affare. Alla fine è diventata l'apertura del disco di Beyoncé, che ha avuto un successo clamoroso”. L'album, intitolato semplicemente “Beyoncé”, è stato pubblicato a sorpresa nel dicembre 2013 ottenendo un riscontro di vendite da record.  Il ritardo di Katy. Quando Katy Perry ha finalmente ascoltato il brano era ormai troppo tardi. Il suo produttore Dr. Luce ha ascoltato la versione realizzata da Beyoncé ed ha inviato un sms a Sia: «Sono ferito perché non mi hai mandato questa canzone». E la replica è stata scontata: «Controlla la tua mail». Katy Perry ha cercato di prenderla con filosofia, dicendo che la canzone era stata concepita proprio per Beyoncé. Ma forse la prossima volta sarà opportuno controllare con più attenzione le mail. Beyoncé ringrazia.