WEB RADIO

RMC New Classics
 
RMC Marine
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC 90
 
Music Star Zucchero
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Coldplay
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Jovanotti
 
rmc
 
Music Star Giorgia
 
MC2
 
RMC Italia
 
RMC Love Songs
 
RMC Hits
 
Xmas Radio
 
Music Star Pino Daniele
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Bau & Co
 
Radio Festival
 
RMC Duets
 
RMC 80
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Great Artists
 
Music Star Tiziano Ferro
 

Robbie Williams papà per la seconda volta

Robbie Williams papà per la seconda volta
Robbie Williams diventerà papà per la seconda volta: il cantante ha annunciato che la piccola Theodora Rose avrà presto compagnia  La lieta notizia. Robbie Williams diventerà papà per la seconda volta. L'ex star dei Take That e la moglie Ayda Field sono già genitori della piccola Theodora Rose, di appena 19 mesi, ma dovranno prepararsi a dare il benvenuto a un altro membro della famiglia, come svelato dallo stesso cantante. «Ayda ed io siamo contenti di poter annunciare che Theodora Rose Williams diventerà sorella maggiore”, ha scritto il musicista inglese su Twitter. Un annuncio scarno, che non rivela ulteriori informazioni come la probabile data di nascita del secondogenito di Robbie Williams. Naturalmente la notizia ha fatto rapidamente il giro del web e i fan del cantante 40enne si sono letteralmente scatenati inondando il suo account di auguri e congratulazioni. In meno di un'ora l'annuncio di Robbie Williams è stato ri-twittato più di 2mila volte. La svolta. L'arrivo di Theodora Rose è stata una vera e propria svolta nella vita di Robbie Williams, sposato con Ayda Field dal 2010, e dopo la nascita della primogenita la voglia di allargare la famiglia è stata enorme. Anche se in un primo momento il cantante era spaventato all'idea di avere figli: «Quando Ayda è rimasta incinta per la prima volta – ha raccontato alla BBC - ho trascorso una settimana di puro terrore pensando che non sarebbe stata la cosa giusta. Ma ero solo spaventato. Devo ammettere che ci sono stati dei momenti in cui avevo solo voglia di scappare, pensavo di non essere ancora pronto per una cosa del genere, di essere ancora un ragazzino. Ma alla fine è andato tutto per il verso giusto. Credo che alla volte Ayda non capisse le mie preoccupazioni. Diciamo che avevo bisogno di cambiare qualche pannolino per tenere a bada la mia ansia». E ora con l'arrivo del secondo figlio di pannolini da cambiare ce ne saranno in abbondanza.