Chris Martin elogia Morrissey e Jay-Z

Chris Martin elogia Morrissey e Jay-Z

Chris Martin elogia Morrissey e Jay-Z parlando del nuovo album dei Coldplay Il nuovo disco. Il frontman dei Coldplay, Chris Martin, ha parlato del processo di scrittura del nuovo album della band, “ Ghost Stories”, descrivendolo come una «ottovolante emozionale» e ammettendo, al tempo stesso, di essere un paroliere ben lontano da quelli che lui considera due mostri sacri: Morrissey e Jay -Z. Secondo quanto confessato dallo stesso cantante, l’album – dopo una lunga attesa, la pubblicazione è programmata per il 20 maggio - racconta anche della vita personale di Chris Martin e dello spegnersi della sua storia d'amore e del suo matrimonio con l'attrice Gwyneth Paltrow. Il musicista si è raccontato in una sincera e approfondita intervista alla stazione radiofonica BBC Radio One, durante la quale ha spiegato che “Ghost Stories” è molto più che un semplice racconto di cuori infranti: «Una cosa che sto imparando è che non mi importa quello che la gente pensa», ha dichiarato Chris Martin, definendo il disco come «una prova della mia consapevolezza di voler provare a crescere. Non voglio passare il tempo ad avere paura della vita, ad avere paura dei rifiuti, ad avere paura del fallimento. Nella vita tutti hanno bisogno di affrontare dei momenti negativi, di affrontare delle sfide». Parolieri migliori. Nonostante i suoi sforzi, però, Chris Martin non pensa di poter mai raggiungere le vette “liriche” raggiunte da altri due artisti, per cui nutre un profondo rispetto: «Non sarò mai un paroliere incredibile come lo possono essere Jay -Z o Morrissey. Ma a dire il vero non mi importa molto di quello che dicono gli altri su questo album, è semplicemente la verità. È vero come il mio naso. E se qualcuno ha un problema con il mio naso, io cosa posso farci?».

Now on air