WEB RADIO

RMC Hits
 
RMC Great Artists
 
Radio Festival
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Coldplay
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Duets
 
Radio Bau & Co
 
RMC Marine
 
MC2
 
RMC Italia
 
Music Star Pino Daniele
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Giorgia
 
RMC 80
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC New Classics
 
RMC 90
 
Xmas Radio
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Love Songs
 
rmc
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 

Le novità sul litigio tra Solange e Jay-Z

Le novità sul litigio tra Solange e Jay-Z
Le novità sul litigio tra Solange e Jay-Z.  Il produttore e Beyoncé hanno pubblicato un comunicato sull'accaduto Dopo il litigio di Solange Knowles con Jay -Z, marito di sua sorella Beyoncé, è stato diramato un comunicato ufficiale firmato proprio da Jay Z e Beyoncé. Dopo tutte le voci che hanno accompagnato il video in cui Solange in ascensore si scaglia contro suo cognato, i coniugi Carter hanno deciso di far sentire ufficialmente il loro punto di vista, rompendo un silenzio durato quasi una settimana: «A seguito della pubblicazione di un video, ripreso dalla telecamera di sorveglianza dell'ascensore il 5 maggio, ci sono state molte speculazioni su cosa abbia scatenato lo sfortunato incidente. Ma la cosa più importante è che la famiglia sta lavorando per superare quest'episodio» Dopo la pubblicazione del video da parte di TMZ, ci sono state molte voci sulle possibili cause scatenanti: «I pettegolezzi che parlavano di una Solange ubriaca o di un suo presunto comportamento negativo per tutta la sera sono assolutamente false – continuano Jay -Z e Beyoncé nel comunicato -. Anche noi abbiamo dei piccoli problemi come succede in tutte le famiglie. Ma c'è grande amore reciproco, siamo una famiglia. Ci siamo messi quest'episodio alle spalle e speriamo che anche tutti gli altri faranno lo stesso». Famiglia unita. Una dichiarazione, quella di Jay -Z e Beyoncé, che spera di mettere un punto sulla questione, ma che non chiarisce dunque l'accaduto: «Jay e Solange – conclude la nota - si assumono le loro responsabilità per quello che è successo. Entrambi sanno come questa faccenda privata abbia avuto rilevanza pubblica, entrambi hanno chiesto scusa e sperano di poter andare avanti come una famiglia unita». Intanto a causa della pubblicazione del video, lo Standard Hotel di New York (dove sono accaduti i fatti) ha confermato il licenziamento del responsabile della fuga di notizie