I The Revolution tornano sul palco celebrando Prince e il suo album postumo

I The Revolution tornano sul palco celebrando Prince e il suo album postumo

La storica band formata nel 1979 dallo stesso Prince si era riunita dopo la scomparsa dell’artista, ora torna sul palco in coincidenza con l’uscita di “Piano and a Microphone 1983”.

I The Revolution, la storica band fondata da Prince nel 1979, tornano con un nuovo tour dedicato al compianto artista. Attivi dal 1979 fino al 1986, con una piccola reunion nel 2012, il gruppo si è ufficialmente riattivato nel 2016 dopo la morte di Prince, partendo per un tour-reunion.

«L’unica cosa da fare era suonare, restituire Prince al pubblico» ha detto il bassista Mark Brown. E' proprio dai live degli ultimi due anni che i The Revolution hanno sentito l’energia del pubblico e lo spirito di Prince che aleggiava in ogni loro nota. «Prince avrebbe il più grande sorriso del mondo stampato sulla sua faccia se fosse sul palco con noi» ha sottolineato Brown riferendosi all’affetto dei migliaia di fan.

Proprio a fine settembre di quest’anno è infatti uscito “Piano and a microphone 1983”, album postumo di Prince con brani e materiali provenienti dal suo archivio segreto, denominato "the vault", il caveau.  L’album, registrato in una cassetta, fu scoperto a Paisley Park e contiene brani inediti e celebri canzoni riarrangiate, tutte cantate e suonate da Prince al piano.

Il tour dei The Revolution vuole così commemorare il loro amato amico, uno degli artisti più iconici della storia della musica: «Basta suonare, è quello che facciamo […] Siamo grati di poter avere tutta questa musica che viene da un uomo che ci ha onorato con la sua presenza durante la sua vita terrena» ha detto Lisa Coleman, tastierista del gruppo.

La scomparsa di Prince, avvenuta il 21 aprile 2016, ha lasciato un grande vuoto nel panorama musicale: Prince infatti è stato un grandissimo cantante, compositore, strumentista, di sicuro uno dei musicisti più originali della sua epoca che ha venduto più di 100 milioni di copie in tutto il mondo. L’artista nel 2004 è stato inserito nella Rock & Roll of Fame ed è conosciuto in tutto il mondo per “Purple Rain”, l’indimenticabile disco del 1984, sua sesta fatica discografica.

Now on air