Avete mal di testa? Visitate una mostra di Picasso!

Avete mal di testa? Visitate una mostra di Picasso!

L’”art therapy” diventa realtà: in Canada parte un progetto pilota che permette la prescrizione di visite gratuite nei museo per curare alcune patologie.

La prossima volta che avete un po’ di mal di testa forse vi conviene andare ad una mostra di Pablo Picasso, se invece è l’influenza quella che non vi dà pace meglio i quadri di Salvador Dalí. Non si tratta dello scherzo di un bontempone o di una fake news quanto invece della cosiddetta “art therapy”, la terapia dell’arte che in Canada sta ormai progredendo in maniera decisamente interessante.

Nel Paese nordamericano infatti esiste la Canadian Art Therapy Association sin dal 1977 e da poco è ufficialmente partito un progetto sperimentale che porterà i medici del Médecins francophones du Canada (MFDC) ad avere la facoltà di prescrivere visite gratuite nei musei per curare alcune patologie: «Fare una prescrizione al museo ora fa parte del mio arsenale terapeutico, proprio come prescrivere farmaci» ha affermato la dottoressa Hélène Boyer, vicepresidente dei medici francofoni del Canada.

Si tratta di un progetto pilota che vede coinvolti, oltre i medici associati del MFDC, anche il Museo delle Belle Arti di Montreal che diventerà così una sorta di clinica: «Abbiamo studiato che gli ormoni del benessere che vengono secreti quando si pratica esercizio fisico, sono simili a quelli prodotti durante una visita al museo. Esistono prove cliniche che dimostrano i benefici dell’arte» ha spiegato la dottoressa Boyer.

Che dire? Di sicuro una visita al museo è meglio di prendere farmaci, non trovate?

Now on air