Il 9 agosto 1930 Betty Boop si presenta al grande pubblico

Il 9 agosto 1930 Betty Boop si presenta al grande pubblico

87 anni fa avveniva la prima apparizione del celebre personaggio dei fratelli Fleischer

Alzi la mano chi non si ricorda di Betty Boop. Nessuno vero? Il celebre personaggio inventato dai fratelli Max e Dave Fleischer fece il suo debutto al cinema esattamente 87 anni fa, il 9 agosto del 1930. Si trattava di un cortometraggio intitolato “Dizzy Dishes”, facente parte della serie “Talkeroons”, dove la Boop era una delle protagoniste.

Nella sua prima apparizione al grande pubblico, Betty Boop è una cantante jazz, ma ha le sembianze di una barboncina, solo due anni dopo i fratelli Fleischer decideranno di donargli un volto e sembianze umane.

Nel tempo la Boop è diventata un personaggio emblematico dell’animazione, di ispirazione per le donne dell’epoca che hanno iniziato a rivalutare la propria femminilità cambiando tagli di capelli e look. Betty Boop infatti si presentava con vestitini corti e audaci, capelli corti, gambe scoperte e giarrettiera in bella vista, non proprio il genere di donna che veniva socialmente accettata per quell’epoca. La musica jazz inoltre era quasi esclusivamente appannaggio degli uomini e così Betty Boop, nel suo piccolo, è riuscita a compiere una vera e propria rivoluzione culturale.

La sua “carriera” nel film di animazione durò poco: l’ultima sua apparizione risale al 1939, appena 9 anni dopo il debutto, ma nonostante questo in poco tempo riuscì ad entrare nell’immaginario collettivo e ancora oggi sono tanti gli oggetti in vendita che riprendono la sua immagine.

Se siete curiosi di vedere come Betty Boop si è presentata al mondo ecco di seguito il corto “Dizzy Dishes”.

Now on air