Stelle cadenti e spettacolo spaziale: ecco cosa ci aspetta ad agosto

Stelle cadenti e spettacolo spaziale: ecco cosa ci aspetta ad agosto

Non solo la notte di San Lorenzo: il cielo di agosto sarà ricco di fascino con una frequenza di stelle cadenti da Guinness dei primati.

Prima l’eclissi lunare, poi un Marte brillante e vicino alla Terra, ora invece tocca alle stelle cadenti. Sembra che questa estate lo spazio ci stia regalando qualcosa di unico e magico, che ci ricorderemo a lungo nel tempo. In agosto infatti il cielo sarà ancor più ricco di fascino grazie alle numerosissime stelle cadenti che cadranno in particolare tra il 12 e il 13 agosto e che avranno una frequenza da Guinness dei primati: si calcolano circa 100-120 meteore ogni ora.

Le stelle cadenti saranno estremamente visibili grazie alla Luna nuova dell’11 agosto, che cade proprio quando le Perseidi raggiungono il loro massimo picco. Non tutti avranno il privilegio di vedere nitidamente questo spettacolo in quanto l’inquinamento e le luci delle città potrebbero affievolire lo spettacolo cosmico, lasciando intravedere solamente quelle più luminose. Per godere di uno spettacolo unico quindi cercate di andare in un posto molto buio o comunque lontano dalle città e mettetevi con il naso all’insù, assisterete a qualcosa di magico. Nelle migliori condizioni infatti l’Unione Astrofili Italiani sostiene che si potranno vedere almeno diverse decine di stelle cadenti ogni ora. Lo spettacolo inizierà dal 9 agosto con le Delta Aquaridi, poi con le Aquilidi il 10 e 11 agosto, seguono le Perseidi il 12 e 13, quindi altri sciami meteorici fino ad arrivare alle Kappa Cignidi che raggiungeranno il picco tra il 19 e 20 agosto.

Ma il cielo di agosto non sarà solo stelle cadenti: anche Marte, Venere, Giove e Saturno saranno visibili a occhio nudo.

Now on air