Brigitte Bardot:  dedicata a lei la Ferrari 365BB

Brigitte Bardot: dedicata a lei la Ferrari 365BB

La splendida vettura fu chiamata BB in onore di Brigitte Bardot. Scopri tutto

La Ferrari 365 BB fu chiamata così  in onore di Brigitte Bardot. A rivelare la notizia è stato l'ingegnere che creò la splendida vettura, Leonardo Fioravanti, creatore delle più belle Ferrari dal 1964 al 1987. 

La Ferrari 365 BB, coupé a 2 posti e motore centrale-posteriore, fu presentata al Salone dell'Automobile di Torino nel 1971 e fu prodotta dal 1973 al 1984 in 3 versioni. La 365 BB è stata in quegli anni il modello di punta della Ferrari e solo adesso si sa che la doppia B (sigla di Berlinetta Boxer) richiamava anche le iniziali della Bardot.

L'ingegner Fioravanti ricorda: «Quando lavoravamo al prototipo... ci eravamo letteralmente innamorati di quella Ferrari, la prima a motore centrale nella storia del Cavallino. Ci sembrava bellissima... Internamente, fra di noi, l’avevamo battezzata Brigitte Bardot, BB... continuando con il lavoro di messa a punto era diventato naturale chiamare quella macchina BB in tutti i reparti Ferrari coinvolti nello sviluppo... così che dopo tante ore di lavoro Brigitte Bardot, BB, rimase».

L'allusione a Brigitte Bardot restò però interna ai creatori del modello, perché, «Al Salone di Torino del 1971 venne presentata la 365 GT/4 BB, dove ufficialmente... “BB” stava per “Berlinetta Boxer”, una bella soluzione per coprire una storia d’amore di noi che avevamo fatto nascere una macchina di grande coinvolgimento emotivo».



 
 

 

 

Now on air