Buon compleanno Tom Hanks!

Buon compleanno Tom Hanks!

L’attore compie oggi 62 anni: ecco qualche curiosità sulla sua vita.

Tanti auguri Tom Hanks! Il celebre attore di “Forrest Gump” e “Il Codice Da Vinci” compie oggi 62 anni. Una carriera a dir poco brillante la sua: ha debuttato al cinema quando aveva 24 anni, poi Hanks ha collezionato un successo dopo l’altro a partire da “Splash – Una sirena a Manhattan” del 1984 di Ron Howard, proseguita con “Big” nel 1988, “Philadelphia” nel 1993, “Forrest Gump” nel 1994, “Apollo 13” nel 1995, “Salvate il soldato Ryan” nel 1998, “Cast Away” nel 2000, “The Terminal” nel 2004, la saga di Robert Langdon sui romanzi di Dan Brown con “Il Codice Da Vinci”, “Angeli e demoni” e “Inferno” fino ad arrivare agli ultimi “The circle” e “The post” dello scorso anno.

Per celebrare al meglio il compleanno di uno degli attori più apprezzati di Hollywood ecco 5 curiosità sulla vita di Tom Hanks.


1. Metodo Stanislavskij

Hanks è un attore estremamente preciso e diligente: mette spesso in pratica il metodo Stanislavskij per calarsi completamente nel personaggio. Per recitare in “Cast away” ha perso 20 chili, è rimasto isolato dalla toupe durante le riprese e si esponeva spesso al sole per scottarsi la pelle e dare maggiore realismo al personaggio.


2. I due oscar

È l’unico insieme a Spencer Tracy ad aver vinto due premi Oscar consecutivi come miglior attore protagonista: nel 1994 per “Philadelphia” e nel 1995 per “Forrest Gump”.


3. Un attore da record

Ha recitato in tantissimi film di successo, a tal punto che è entrato nel Guinness dei Primati per aver preso parte a otto film consecutivi che hanno incassato più di 100 milioni di dollari.


4. Discendente di Abramo Lincoln

Amos Mefford Hanks, padre di Tom, è un lontano discendente di Abramo Lincoln.


5. Il sodalizio con Steven Spielberg

Hanks ha recitato in cinque film diretti da Steven Spielberg, tutti di grande successo: “Salvate il soldato Ryan”, “Prova a prendermi”, “The terminal”, “Il ponte delle spie” e “The post”. I due sembrano andare molto d’accordo: «Siamo molto amici. Abbiamo anche prodotto insieme le serie tv “Band of brothers”, “Dalla terra alla luna”e “The Seventies”. Steven è l’unica persona con cui mi sento perfettamente a mio agio anche senza scambiare una parola per un’ora di seguito, mi spiego?» ha detto Hanks riferendosi al regista premio Oscar, «Quando lavoro per lui come attore io gli do quello che lui vuole, e lui lo dà a me, perché Steven è un regista che esorta tutti i suoi attori a contribuire con idee proprie. È talmente sicuro di sé che abbraccia con entusiasmo qualsiasi cosa uno gli dica».

Now on air