Diario di Anna Frank: scoperte due pagine inedite

Diario di Anna Frank: scoperte due pagine inedite

Gli esperti hanno scoperto che la ragazza aveva incollato alcune pagine che ora sono state rivelate.

Il celebre “Diario di Anna Frank”, a 70 anni dalla sua scrittura, si arricchisce di due pagine inedite. L’incredibile scoperta è stata fatta dagli esperti del museo Anne Frank House di Amsterdam che si sono accorti che la ragazza aveva incollato alcune pagine coprendole con della carta marroncina. Gli studiosi hanno così rivelato due nuove pagine dove la Frank aveva annotato barzellette e appunti di educazione sessuale.

Le pagine in questione risalgono al 28 settembre del 1942, qualche mese dopo che Anna si rifugiò nel suo nascondiglio e sono state scoperte grazie all’utilizzo di nuove tecnologie e alla collaborazione dell’Istituto Hyugens per la storia olandese e il NIOD, l’Istituto olandese per la documentazione di guerra. Le due pagine appartengono al primo taccuino e Anna Frank le introduce così: «Userò queste pagine per appuntare delle barzellette sconce». Parla di sessualità, delle case chiuse di Parigi raccontatele dal padre e di barzellette, appunto.

La scoperta delle due nuove pagine risale al 2016 ma solo ora è stata resa nota: il manoscritto infatti è molto fragile e gli studiosi cercano di toccarlo il meno possibile per non farle rovinare ulteriormente.

Now on air