Hulk era grigio! Ecco 10 curiosità sul supereroe che non sapevate

Hulk era grigio! Ecco 10 curiosità sul supereroe che non sapevate

Il fumetto fu annullato dopo 6 numeri e in realtà Bruce Banner si chiamava David Banner: ecco tutto quello che c’è da sapere sul mostro verde.

In questi giorni al cinema sta spopolando “Avengers: Infinity War”, il film della Marvel che riunisce in una sola pellicola praticamente tutti i supereroi dei suoi fumetti. Tra di questi c’è anche Hulk, alias Bruce Banner: il mostro verde dalla forza smisurata è infatti uno dei personaggi più forti dell’intero universo Marvel. Nella sua storia fumettistica però Hulk nasconde diversi segreti e curiosità: ad esempio in origine era grigio e non verde, il suo fumetto fu annullato dopo soli 6 numeri e in realtà Bruce Banner si chiamava David. Volete saperne di più? Ecco 10 curiosità su Hulk.


1. David Banner

Hulk è l’alter ego del dottor Bruce Banner o almeno questo è quello che tutti sanno. In realtà però quando arrivò la prima trasposizione in tv di Hulk il nome del personaggio fu cambiato in David Banner. La ragione? Non si conosce ancora la motivazione ufficiale ma secondo quanto riferito da Stan Lee (presidente Marvel) e Lou Ferrigno (l’attore che interpretava Hulk) “Bruce Banner” suonava omosessuale e così è stato deciso di cambiare nome.


2. Il fumetto fu annullato dopo soli 6 numeri

Storia di successo? Macchè! Il fumetto di Hulk fu annullato dopo appena 6 uscite. I fan non erano entusiasti della storia e così la Marvel decise di bloccare tutto. Hulk però riapparì in altri fumetti come “guest star” e quando entrò negli Avengers ebbe un grande successo. Da allora la sua fama è arrivata fino ai giorni nostri.


3. Lou Ferrigno e Hulk, legame indissolubile

Da quando Hulk è arrivato nel piccolo schermo è stato sempre Lou Ferrigno ad interpretarlo. Il culturista infatti ha vestito i panni del mostro verde nella serie televisiva originale e anche nel film usciti al cinema c’è il suo zampino: in “The Avengers” e “Avengers: Age of Ultron” è infatti il doppiatore di Hulk.


4. Fu ingannato dallo SHIELD e mandato in esilio

In "Civil War", la serie a fumetti Marvel, lo SHIELD decise di liberarsi di Hulk dopo che aveva distrutto quasi tutta Los Angeles. Gli Avengers così lo ingannarono: dissero ad Hulk che dovevano affrontare una missione nello spazio ma in realtà lo lanciarono in un buco nero. Hulk arrivò su un pianeta chiamato Sakaar, divenne schiavo ma poi si liberò e radunò un esercito. Divenne così il re di Sakaar bramando la sua vendetta contro chi l’aveva tradito.


5. Ha strappato Wolverine a metà

Nel fumetto “Ultimate Wolverine vs Hulk” il mostro verde stava scatenando tutta la sua furia a New York. Lo SHIELD così chiamò Wolverine per placarlo ma durante la battaglia Hulk strappò l’X-Men a metà e gettò una parte del malcapitato a chilometri di distanza. Wolverine riuscì a non morire solo grazie alla sua incredibile proprietà di guarigione ma fu costretto a strisciare fino a ritrovare l’altra metà del suo corpo.


6. Red Hulk

Lo storico nemico di Hulk fu Red Hulk e non Abominio, come si pensa. Si trattava in realtà del Generale Ross.


7. Il primo Hulk era di colore grigio

Siamo tutti abituati a immaginare il mostro di colore verde ma in realtà il primo Hulk era grigio, scelta infelice da parte dei disegnatori. Nei vari numeri infatti c'erano diversi problemi di stampa e Hulk usciva di colore grigio scuro, grigio chiaro, nero e non si riusciva ad avere una tonalità unica. Fu così che Stan Lee decise di cambiare tutto e dare a Hulk la caratteristica tonalità di verde, in modo da non avere più problemi di stampa.


8. I poteri di Hulk

Non solo l’incredibile forza, Hulk ha anche tanti altri poteri: la sua ira potenzia la sua forza, se è in difficoltà con un nemico diventa più forte, riesce a respirare sott’acqua e… è in grado di vedere i fantasmi!


9. Tony Stark ne “L’incredibile Hulk”

Nella scena dopo i titoli di coda de “L’incredibile Hulk” si vede Tony Stark che visita il Generale Ross per chiedersi cosa fare di Abominio. La scena è stata poi spiegata da un cortometraggio Marvel nel quale si diceva che lo SHIELD aveva mandato Stark per fare il doppio gioco e dissuadere il Generale in modo da non fare entrare Abominio tra gli Avengers.


10. La fine del fumetto

Volete sapere come va a finire? Una terribile guerra nucleare distrugge la Terra e tutti i suoi abitanti. L’unico che rimane in vita è proprio Hulk che vaga da solo per circa 200 anni, prima di venire ucciso da alcuni scarafaggi mutanti. Ma Hulk torna in vita grazie ai suoi poteri.

Now on air