vestiti spaziali

Alla Milano Design Week ci sarà anche una collezione di abiti «spaziali»

In mostra al Bovisa Design District alcuni vestiti progettati con le tecnologie sviluppate per la vita nello spazio

Dalla passeggiata nello spazio alla sfilata in passerella. 

In concomitanza con la Milano Design Week, verrà esposta al Bovisa Design District la collezione «Couture in Orbit», ispirata all'ambiente confinato e alle circostanze di microgravità che vivono gli astronauti nello spazio.

Gli abiti, realizzati integrando tecnologie spaziali e materiali innovativi, nascono da una collaborazione tra l’ESA, Agenzia Spaziale Europea, e la Scuola e il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano.

Un tentativo di portare la tecnologia dello spazio negli abiti della vita di tutti i giorni, cercando di trovare un linguaggio comune tra scienza e design e sottolineando i nuovi cambiamenti nella nostra società e i suoi bisogni.

Per questo sodalizio, l’ESA ha infatti fornito i materiali e le tecnologie più innovative come la Cooling Technology, utilizzata per mantenere la temperatura costante all’interno delle tute degli astronauti. Tramite un concorso il Politecnico di Milano ha pensato invece a disegnare e progettare un’intera collezione insieme a diverse scuole di design in Europa: colori prevalenti degli abiti sono naturalmente il bianco e l’argento della luna, arricchiti da stampe ispirate a immagini della terra fotografata dai satelliti.

Now on air