Nozze reali di Harry: ma quale sarà l’abito di Meghan?

La Regina Elisabetta dà il consenso alle nozze del suo amatissimo nipote. Ma...

Come vuole l'etichetta, la Regina acconsente ufficialmente alle nozze del Principe Harry. Ma un dettaglio fa discutere....

La Regina Elisabetta ha dato il suo consenso ufficiale alle nozze del Principe Harry. Si tratta di un atto dovuto: gli eredi al trono fino al quinto grado di successione devono avere l'approvazione del Sovrano per potersi sposare, secondo l'Atto del 1772 voluto da Re Giorgio III.

Ma il consenso ha fatto discutere. Nel documento ufficiale infatti si legge: «Do il mio consenso a stipulare un contratto di matrimonio tra il mio amatissimo nipote, il principe Henry Charles Albert David di Galles, e Rachel Meghan Markle, e tale mio consenso viene posto sotto il Grande Sigillo e viene inserito nei registri del Consiglio Privato».

La Regina, nel precedente consenso al matrimonio di William e Kate, aveva usato parole ben differenti: per il primogenito di Carlo e Diana si era infatti espressa con un «nostro amatissimo nipote principe William Arthur Philip Louis del Galles» mentre per Kate «la nostra adorata e amata Catherine Elizabeth Middleton». Insomma per Meghan non sono state utilizzate le stesse parole, sebbene finora il rapporto tra la Regina e la futura moglie di Harry sia stato perfetto. E anzi il Principe Harry, in una delle prime interviste alla BBC, aveva affermato che Meghan era entrata da subito nelle simpatie della nonna: «Quello che mi ha meravigliato davvero è che i corgi ti hanno accettata subito!… Ho trascorso 33 anni della mia vita a farmi abbaiare contro. E poi arriva Meghan e niente. Non è successo proprio niente. La adorano».

Intanto, non  mancano le indiscrezioni, e le scommesse, sull’abito che indosserà Meghan alle nozze. Sarà di Ralph&Russo, Stewart Plavin o di un outsider?

Per ora niente è sicuro e forse proprio per questo il tema del giorno è sempre lo stesso: chi vestirà Meghan Markle nel giorno più importante della sua vita? Secondo la scrittrice Katie Nicholl sarà Stewart Parvin ad avere questo onore: ad avvalorare la tesi sono le quote dei bookmaker, particolarmente basse per lo stilista londinese, e il fatto che la Regina Elisabetta apprezzi i suoi abiti. «Credo che sarebbe una scelta intelligente, perché permetterebbe a Meghan di acquistare punti agli occhi della regina e sicuramente del circolo della moda di Londra» ha affermato la Nicholl.

Tra gli altri stilisti che potrebbero vestire Meghan c'è il suo amico Roland Mouret, che ha dichiarato «Mmm, non voglio dire nulla. No comment. È un’amica, questo è tutto quel che posso dire».  Alexander McQueen è attualmente quotato 8/1. Si parla anche di Inbal Dror, stilista israeliana. Outsider sempre più quotato è invece il marchio Ralph&Russo, che Meghan ha già avuto il piacere di indossare per le foto ufficiali del fidanzamento. Tra gli altri stilisti, si fanno i nomi di Jenny Packham, Emilia Wickstead e Misha Nonoo, ma probabilmente si tratta solo di supposizioni. 

Now on air