Acquista una teiera di seconda mano a 17€, la rivende per 650mila euro!

Acquista una teiera di seconda mano a 17€, la rivende per 650mila euro!

Un collezionista inglese ha scoperto che la teiera rotta acquistata era in realtà un incredibile pezzo di antiquariato.

Cosa potrebbe capitare quando si acquista una teiera mezza rotta ad un mercatino dell’usato per 17€? Ad esempio scoprire che in realtà si ha tra le mani un oggetto di antiquariato del valore di 650mila euro! Saremmo curiosi di scoprire la faccia che avrà fatto l’ignoto collezionista inglese che ha avuto questa fortuna. Già perché tutto questo è successo per davvero.

L’uomo ha comperato la teiera con il manico rotto e senza coperchio, convinto si trattasse di porcellana di Isleworth, un pezzo sì antico ma di non grande valore. Solo dopo aver portato la teiera da un esperto, l’incredibile scoperta: si trattava di una delle prime teiere mai realizzate in America per conto di John Bartlam, imprenditore inglese emigrato negli Stati Uniti nel 1763, primo produttore di porcellane in America. Delle sue porcellane ne sono state ritrovate finora solo 6 esemplari, così l’uomo ha deciso di mettere all’asta il suo pezzo pregiato. Il prezzo di partenza della teiera era di 11mila euro ma in poco tempo è partita una corsa al rialzo che ha fatto schizzare le offerte fino a 650mila euro, cifra con cui si è aggiudicata la teiera il Metropolitan Museum of Art di New York. «Sono estremamente contento non solo per il risultato che ho raggiunto, ma anche perché la teiera tornerà nella terra in cui è nata, in America, dove sarà ammirata dalle generazioni future» ha affermato l’ignoto.

Now on air