Book Pride: a Genova l'appuntamento che promuove la lettura

Book Pride: a Genova l'appuntamento che promuove la lettura

Dal 20 al 22 ottobre a Palazzo Ducale, Genova, la manifestazione dedicata alla lettura con più di 100 eventi, presentazioni, incontri con gli autori e dibattiti

Appuntamento a Genova, nella prestigiosa sede di Palazzo Ducale, dal 20 al 22 ottobre, per Book Pride, l'evento della Fiera Nazionale dell’editoria indipendente che adesso si fa anche itinerante e da Milano, che lo ospita abitualmente, toccherà altre città, per promuovere la lettura e dare visibilità all’editoria indipendente.

A Genova sono attese oltre 70 case editrici italiane tra cui Sellerio, e/o, Fazi, Minimum Fax, Nottetempo, Marcos Y Marcos, NN, Iperborea, 66thand2nd, L’Orma, Nutrimenti, Sur, Atlantide, Voland, Tsunami, ObarraO, Mimesis, Lindau. Collaborano anche le librerie indipendenti del territorio L’Amico Ritrovato e L’Albero Delle Lettere, e Alleanza delle Cooperative e Premio Andersen.

Durante i 3 giorni della manifestazione, a ingresso libero, sono in programma oltre 100 eventi, tra presentazioni, incontri  con gli autori e dibattiti. Tra gli ospiti lo scrittore, sceneggiatore e attore Antonio Manzini, autore dei noir di Rocco Schiavone (Sellerio); Paul Lynch, autore di "Cielo rosso al mattino" (66th and 2nd); Elisabetta Villaggio, figlia dell’attore e scrittore genovese recentemente scomparso, a cui sarà dedicato un omaggio; e poi Milena Agus, Marco Malvaldi, Nicla Vassallo, Goffredo Fofi; Piero Dorfles.

In calendario, tra gli incontri, anche una panoramica sui silent book, i libri senza parole, a cura della rivista Andersen, e un tributo a Jane Austen e Mary Shelley: Maestre di scrittura. Jane Austen e Mary Shelley.

Per i lettori più giovani, è previsto lo spazio Book Young, curato dalla libreria di Genova L’Albero Delle Lettere con la collaborazione del Premio Andersen, ricco di incontri e di laboratori gratuiti per bambini.   

Scoprite tutti gli appuntamenti e il programma su www.bookpride.net

L'evento Book Pride a Milano (foto Emanuel Balbinot e Alessia Zampieri)

                          

Now on air