Bottiglie di acqua e birra: torna il vuoto a rendere

Bottiglie di acqua e birra: torna il vuoto a rendere

Restituendo le bottiglie vuote, si protegge l'ambiente e si riceve anche una piccola cifra di rimborso. Parte la sperimentazione

Torna la pratica virtuosa del "vuoto a rendere". Di cosa si tratta? Semplice: restituendo (al supermercato, bar o ristorante) le bottiglie di cui è stato già consumato il contenuto, si ottiene in cambio una piccola cifra e si contribuisce al riciclo economico delle materie prime (infatti il recupero dai cassonetti della differenziata con creazione di nuovi imballaggi  richiede il 60% di energia in più rispetto alla semplice sterilizzazione delle bottiglie restituite). Per ora l'iniziativa, in partenza dal 10 ottobre, è in via sperimentale. per scoprire quali esercizi ritirano i vuoti, basta controllare se sulle loro vetrine appaiono gli adesivi che sponsorizzano l'iniziativa "Vuoto a rendere".

Now on air