Celiaci per moda: ecco quanti sono

Celiaci per moda: ecco quanti sono

Ogni anno in Italia si spendono 105 milioni di euro per prodotti senza glutine non necessari: i celiaci per moda sono 6 milioni.

La celiachia è una malattia che colpisce l’1% della popolazione. In termini assoluti si tratta di 600 mila italiani, di cui però solo 190 mila diagnosticati. Eppure ad acquistare cibo senza glutine in Italia sono molti di più. Perché? Perché c’è chi della celiachia, pur non avendo alcuna intolleranza al glutine, ne ha fatto una moda. E senza un reale motivo, dal momento che, come spiega anche Giuseppe Di Fabio, presidente dell’Associazione italiana celiachia “gli studi scientifici stanno ampiamente dimostrando che in chi non è celiaco l’esclusione del glutine è inutile”. In sostanza “Nessuna ricerca ha dimostrato qualsivoglia effetto benefico per i non celiaci nell’alimentarsi senza glutine, anzi”.

Uno studio della Columbia University, effettuato su un campione di 110 mila individui (65 mila uomini e 45 mila donne)  ha dimostrato che l’esclusione del glutine dalla dieta non riduce il rischio cardiovascolare, così come invece qualcuno sosteneva per promuovere la moda del gluten free.

Nonostante ciò, la moda della celiachia sta diventando sempre più radicata e diffusa. Ma quanti sono gli italiani celiaci per moda? Ben 6 milioni. Un dato esorbitante, specie se confrontato con quello dei celiaci diagnosticati. Tutto questo ha le sue ripercussioni anche in termini economici: ogni anno vengono spesi 105 milioni di euro per l’acquisto di prodotti senza glutine, senza che siano effettivamente necessari. La spesa, invece, dei celiaci effettivi si attesta sui 215 milioni di euro l’anno, per un totale di 320 milioni di euro di alimenti senza glutine acquistati.

Now on air