Rihanna censurata in Inghilterra

Rihanna censurata in Inghilterra

Rihanna censurata in Inghilterra. L'affissione per il suo profumo Rogue giudicata troppo hot Rihanna sempre scandalosa. La splendida cantante di Barbados qualche settimana si era vista bloccare  il proprio account Instagram dopo aver postato alcune foto a seno scoperto, giudicate troppo osé dagli amministratori del social network, che già in passato, in realtà, avevano chiuso un occhio su immagini un po’ troppo provocanti della popstar. Ora Rihanna è stata censurata anche in Gran Bretagna. Le affissioni pubblicitarie della sua nuova fragranza Rogue sono state proibite nelle zone in prossimità delle scuole. I responsabili dell'Asa (Advertising Standards Authority), l’autorità che si occupa di visionare i contenuti delle pubblicità, temono infatti che le immagini possano risultare “sessualmente provocatorie”. Il cartellone pubblicitario presenta una Rihanna sexy, seduta sul pavimento con le gambe sollevate accanto a una bottiglia del profumo La polemica. I manager della Parlux Fragrances, che produce il profumo, hanno insistito sul fatto che l'immagine non era provocatoria e che non contenesse nessun contenuto offensivo, allusivo o umiliante. Ma i funzionari dell'Asa sono stati di differente avviso: «Anche se non consideriamo l'immagine apertamente sessuale, abbiamo considerato la posa di Rihanna, con le gambe sollevate in aria, decisamente provocatoria. A causa di questo e del fatto che Rihanna appare nuda, a parte un paio di scarpe con tacchi a stiletto, abbiamo concluso che l'annuncio era allusivo e abbiamo deciso che ci sarebbe stata una restrizione sul suo posizionamento in modo che non possa essere visto dai bambini». Nella foto (Splash News) l'immagine della campagna è proiettata sul Marble Arch di Londra

Now on air