A 4 anni ha già letto più di 1.000 libri

A 4 anni ha già letto più di 1.000 libri

Iniziare a leggere prima di andare a scuola è cosa rara, ma divorare 1000 libri è impossibile. O quasi? La piccola Daliyah Marie lo ha fatto.

Leggere apre la mente, allarga gli orizzonti, arricchisce il proprio bagaglio culturale. Insomma, aiuta a crescere... e a crescere bene. E di questo deve essere stata certamente convinta anche Haleema Arana, madre della piccola Daliyah Marie. Perché? La bambina, a soli 4 anni, ha già letto oltre 1000 libri. Una vera passione, trasmessa probabilmente dalla stessa madre che, quando era incinta, dovendo passare molto tempo a letto, leggeva molti libri agli altri suoi figli, ogni giorno.  “Non era ancora nata e già amava i libri”, scherzano i genitori.

La passione che ha portato la piccola a leggere oltre un migliaio di libri le è vaso il titolo di “bibliotecaria per un giorno” presso la Biblioteca Nazionale degli Stati Uniti d'America, la Biblioteca del Congresso. A dare il titolo a Daliyah è stata la bibliotecaria del Congresso con cui la piccola ha potuto visitare l’edificio, tra centinaia di libri.

Inutile dire che la bambina si è dimostraata felicissima: come racconta la madre, Daliyah “continuava a ripetere che la Biblioteca del Congresso è il suo posto preferito al mondo".

Quanto alla sua passione (nonché abilità) nella lettura, a pensarci bene, avrebbe già stupito il fatto che a 4 anni la bambina leggesse. Considerate che quando la madre leggeva i libri, la piccola Daliyah Marie, allora di un anno  e mezzo, era in grado di riconoscere le parole che vedeva scritte sulle pagine. La lettura vera e propria dei libri, però,  è iniziata a 2 anni e 11 mesi, quando la madre la iscrive al programma istituito dalla biblioteca locale, "1.000 Books Before Kindergarten", che ha come obiettivo quello di stimolare i bambini a leggere mille libri prima di andare a scuola.

La piccola pare abbia preso alla lettera lo slogan del programma: i 1000 libri li ha letti sul serio!

Che sia un buon esempio per tutti, grandi e piccini?

foto da Facebook

Now on air