WEB RADIO

RMC New Classics
 
Music Star Jovanotti
 
rmc
 
RMC Italia
 
RMC Love Songs
 
Music Star Coldplay
 
RMC Marine
 
RMC Hits
 
RMC 90
 
Music Star Zucchero
 
Radio Festival
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Pino Daniele
 
Monte Carlo Nights Story
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
MC2
 
RMC Great Artists
 
Radio Monte Carlo FM
 
Radio Bau & Co
 
Music Star Giorgia
 
RMC 80
 
RMC Duets
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 

Natale, tempo di giochi da tavolo. Se volete vincere, distraete gli uomini con la musica rock

Una ricerca scientifica afferma che il rock manda in confusione i maschietti durante il gioco

Volete vincere nei giochi da tavolo? Distraete gli uomini con la musica rock!

Durante Natale i giochi da tavolo sono un grande, immancabile classico. Se volete sfidare amici e parenti, se amate vincere e se siete donne, questa è la notizia che fa per voi. Secondo una ricerca dell'Imperial College di Londra gli uomini che giocano ascoltando musica rock andrebbero in confusione, diventando così deboli avversari.

L'esperimento

L'esperimento, nato per scherzo, è risultato molto utile per valutare come il cervello maschile si distragga e induca all'errore quando c'è musica rock in sottofondo. Lo studio, pubblicato su The Medical Journal of Australia, ha visto la collaborazione del Royal College of Music ed è stato svolto durante l'Imperial Festival, una kermesse annuale su arte e scienza. I 300 visitatori che si sono prestati all'esperimento hanno giocato all'Allegro Chirurgo, un famoso gioco dove bisogna “operare” e asportare delle parti del corpo di un paziente disteso con piccole pinzette metalliche senza toccare le parti circostanti. Ebbene, ai giocatori sono state fornite delle cuffie con musica o rumori: un brano di Mozart, “Thunderstruck” degli AC/DC o i rumori comuni in sala operatoria. I punteggi dei giocatori hanno sottolineato un dato molto curioso: le donne sono generalmente più lente degli uomini, ma più precise, indipendentemente dalla musica in cuffia; gli uomini, al contrario, in caso di musica rock sono risultati più distratti e più lenti nell'operazione, facendo registrare in media 36 errori rispetto ai 28 fatti con Mozart o i rumori della sala operatoria nelle orecchie. In particolare Mozart sembra migliorare la concentrazione visto che sono stati fatti meno errori in assoluto durante i brani del compositore.