La Farnesina e gli Stati Generali della Lingua Italiana nel mondo 2016

La Farnesina e gli Stati Generali della Lingua Italiana nel mondo 2016

Appuntamento a Firenze il 17 e 18 ottobre per approfondire i temi della promozione linguistica e culturale italiana all’estero

È un appuntamento di rilevante importanza quello in programma lunedì 17 e martedì 18 ottobre presso Palazzo Vecchio a Firenze. Intitolato Italiano Lingua Viva, è dedicato ad approfondire i temi della promozione linguistica e culturale all’estero con particolare attenzione al ruolo delle imprese e delle produzioni creative del Made in Italy. L’evento si svolge in concomitanza con la XVI Settimana della lingua italiana nel mondo (17-23 ottobre 2016), dedicata al tema della creatività.  

La promozione della lingua italiana nel mondo

L’incontro vuole fare il punto sulla promozione della lingua italiana nel mondo, che è una priorità assoluta per la politica estera italiana. La conoscenza e la diffusione dell’italiano sono indispensabili per entrare in contatto con la nostra cultura e con il “Vivere all’Italiana”. Inoltre, la nostra lingua è legata nel mondo al concetto vincente di Made in Italy, associato nell’immaginario collettivo alle eccellenze ed ai prodotti di qualità del nostro paese. La conoscenza dell’italiano si dimostra dunque un’opportunità che investe positivamente il mondo degli affari, oltre che quello culturale  e diplomatico.

L’incontro di Firenze permette di  approfondire queste tematiche e progettare il futuro. Rivolto alla stampa e al pubblico, è aperto dagli interventi del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, dell'On. Ministro Paolo Gentiloni, della Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Sen. Stefania Giannini, del Sindaco di Firenze Dario Nardella, del Presidente della Società Dante Alighieri Andrea Riccardi e della Presidente della Rai Monica Maggioni. A seguire, una lettura dell’attore Pierfrancesco Favino, dedicata alla creatività e al design. A conclusione dell'evento, il 18 ottobre, è previsto l’intervento del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Il programma

Molte sono le attività in programma: il lancio (da parte del Direttore generale per la promozione del sistema Paese della Farnesina, Vincenzo De Luca)  del nuovo Portale della Lingua Italiana, uno strumento di assoluto rilievo che costituirà un canale di accesso completo e ordinato allo studio dell’italiano all’estero; la  tavola rotonda sul valore aggiunto dell’uso dell’italiano nelle strategie comunicative delle aziende del Made in Italy moderata dall’editorialista del Corriere della Sera Beppe Severgnini (presenti   Olivier Francois, Fiat Chrysler Automobiles Direttore Marketing Gruppo FCA & Responsabile Marca Fiat, Andrea Illy, Presidente Fondazione Altagamma e Presidente Illycaffè, Clemént Vachon, Direttore comunicazione e relazioni internazionali Gruppo San Pellegrino, Lelio Gavazza, General manager Europa, Asia, Medio Oriente Bulgari e  Annamaria Testa, esperta di comunicazione e saggista);  la presentazione del video “In Italiano è meglio” a cura degli studenti di Quasar - Università di Design di Roma; la presentazione delle conclusioni dei Gruppi di Lavoro.

Fitto e interessante anche il programma di martedì 18 ottobre, cha ha inizio con la presentazione dei progetti avviati nel 2014 e prosegue con due tavole rotonde di approfondimento (di cui una dedicata a L’italiano e la creatività: marchi e costumi, moda e design) e le esibizioni dei cantanti Heidi Li, Eunhee Kim e Quianming Dou. Particolare anche l’attenzione per l’insegnamento: nel 2015 è stato infatti avviato in via sperimentale il Progetto Laureati per l’Italiano per l'invio di laureati specializzati in didattica della lingua italiana agli stranieri, da impiegare presso alcune Università straniere che ne avevano fatto richiesta. I primi insegnanti sono partititi nel settembre 2016.

Le altre attività

Tra le altre attività promosse dagli Stati Generali della Lingua Italiana nel mondo e sui quali il convegno intende fare il punto, le modalità di insegnamento a distanza, la certificazione della lingua italiana di qualità e l’istituzione dell’albo degli italofoni, riservato alle eminenti personalità straniere che parlano la nostra lingua.

L’evento è trasmesso in diretta streaming sul sito www.esteri.it

Now on air