WEB RADIO

Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Great Artists
 
RMC Italia
 
RMC 80
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Festival
 
rmc
 
Monte Carlo Nights Story
 
Radio Bau & Co
 
RMC New Classics
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Marine
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
RMC Love Songs
 
Music Star Jovanotti
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC 90
 
Music Star Pino Daniele
 
Xmas Radio
 
RMC Hits
 
MC2
 
RMC Duets
 
Radio Kay Kay
 

Inemuri, la tradizione giapponese che ti permette di addormentarti all'improvviso

Addormentarsi all’improvviso sul posto di lavoro, in Giappone è da apprezzare, ma ci sono delle regole

Inemuri, la tradizione giapponese che ti permette di addormentarti all'improvviso

A chi è mai capitato di addormentarsi all’improvviso sul posto di lavoro? Se mai vi fosse successo, vi sarete sentiti sicuramente un tantino a disagio e, nella migliore delle ipotesi, se nessuno vi ha notato o se vi ha svegliati un collega clemente, vi siete risparmiati il richiamo del superiore.

Insomma, dalle nostre parti e nei Paesi occidentali in genere, addormentarsi sul lavoro è considerata cosa poco lodevole: si appare pigri, oziosi e perché no, anche un po’ fannulloni.

Diversa invece la situazione in Giappone dove, addirittura, fare un sonnellino mentre si è a lavoro è ritenuta cosa più che apprezzabile, a patto che ci si addormenti all’improvviso. Come mai? Prender sonno d’improvviso è, infatti, il segnale che si è lavorato molto e che la stanchezza per la fatica svolta è sopraggiunta più forte di noi. Niente di meglio per indicare che si è dei veri e propri lavoratori, tutt’altro che scansafatiche.

Una vera e propria arte insomma, che ha un nome ben preciso, inemuri, che, tradotto, vuol dire  “dormire quando si è presenti”. Ma se questa è un’arte, non ci si può di certo improvvisare. Ecco che l’inemuri non è concesso ai giovani. Bisogna, infatti, spendere anni di fatica e lavoro prima di potersi permettere la sosta istantanea. Roba da veri stacanovisti! I veri fannulloni inoltre, difficilmente riusciranno nell’ardua impresa di apparire dei gran lavoratori addormentandosi, giacché un inemuri fatto bene presuppone che si sia in grado di riprendere il lavoro istantaneamente, non appena ci si è risvegliati. La sosta, inoltre, deve essere molto breve ed avvenire in pubblico.

Noi ci chiediamo solo una cosa: chissà che non ci sia chi finge l’inemuri per far la figura del gran lavoratore!