WEB RADIO

Music Star Tiziano Ferro
 
Xmas Radio
 
Music Star Pino Daniele
 
MC2
 
Monte Carlo Nights Story
 
rmc
 
RMC 90
 
RMC Love Songs
 
Radio Bau & Co
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Duets
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Giorgia
 
RMC Great Artists
 
RMC Hits
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Coldplay
 
RMC Italia
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Festival
 
RMC Marine
 
RMC New Classics
 
Radio Kay Kay
 
RMC 80
 

Diventare centenari? Uno studio italiano ci svela come sia possibile!

Ad Acciaroli gli uomini vivono in media fino a 92 anni: uno studio ha trovato il marcatore del sangue che incide sulla longevità.

Diventare centenari? Uno studio italiano ci svela come sia possibile!

L’elisir della longevità? Chi non vorrebbe averlo! E così, quando ci si imbatte in persone molto anziane, la domanda sorge spontanea: qual è il loro segreto? Di questo si sono occupati l’Università La Sapienza di Roma e l’Università di San Diego in California, attraverso una ricerca condotta dal professor Salvatore Di Somma del Dipartimento di Scienze Medico-Chirurgiche e di Medicina Traslazionale.

Lo studio, presentato a Pollica in occasione del congresso “Alla ricerca dell’invecchiamento in buona salute: il futuro della medicina?”, ha considerato in particolare una delle popolazioni più longeve, ossia quella di Acciaroli, nel Cilento. Gli abitanti di questo piccolo paese non molto distante da Salerno, infatti, sono particolarmente longevi: pensate che le donne vivono mediamente fino a 92 anni e gli uomini fino a 85.

Lo studio, intitolato CIAO (Cilento on Aging Outcomes Study), ha preso in esame un campione di 29 anziani la cui età media era di 92 anni e questo è stato confrontato con un altro campione costituito da sessantenni.

Ciò che è emerso dalla ricerca è che a caratterizzare le persone più longeve è la presenza di un particolare marcatore nel sangue: è l’adrenomedullina (ADM), un ormone presente in basse dosi che agisce in maniera benefica sulla circolazione periferica. "Se ADM dimostra di essere un biomarcatore affidabile per la longevità questo aprirà la strada per un'analisi sistematica dei fattori che contribuiscono alla longevità", commenta il professor Di Somma.

C’è anche da dire che, a incidere positivamente sulla longevità degli abitanti di Acciaroli, ci sarebbero anche stile di vita e abitudini alimentari. Gli abitanti della zona, infatti, optano per una dieta mediterranea ricca di piante native proprio del Cilento. Per verificare quanto la dieta mediterranea locale rappresenti un fattore determinante nella longevità degli abitanti di Acciaroli e zone limitrofe, i ricercatori pensano di estendere la ricerca a un campione più ampio, costituito da 2000 individui del Cilento.