Le 10 tasse più incredibili del mondo

Le 10 tasse più incredibili del mondo

Dalla tassa sulle parrucche a quella sulle streghe, ecco i balzelli più assurdi che si devono pagare in alcuni Paesi stranieri

Le tasse? Pagarle non piace a nessuno. Soprattutto se si tratta di balzelli assurdi, come quelli che vi presentiamo adesso.

Tassa sulle streghe

Incredibile, ma vero: esiste, si paga in Romania e interessa tutte le donne che praticano ancora gli antichi rituali. Il balzello è del 16%.

Tassa sui palloni aerostatici

Si paga in Kansas, dove ogni forma di attrazione da luna park è tassata.

Tassa sull’anima

Fu introdotta in Russia dallo zar Pietro il Grande nel 1718. Chiunque fosse vivo doveva pagare la tassa sull’anima, sia che fosse credente o no.

Tassa sui tatuaggi

In Arkansas al costo di ogni tatuaggio va aggiunto il 6% delle tasse dovute allo stato.

Tassa sui bagel

I bagel sono quei panini a forma di ciambella molto diffusi negli Stati Uniti. A New York, se si consuma un bagel direttamente in panetteria, si paga una tassa del 10% circa. Niente tassa se il bagel viene incartato e mangiato a casa.

Tassa sulle droghe illegali

È stata in vigore in Tennessee dal 2005 al 2009 ed è sinceramente assurda: pur essendo tutte sostanze illegali, lo stato chiedeva 3.50 dollari per grammo di marijuana, 50 dollari per grammo di cocaina e 200 dollari per grammo di meta anfetamine e crack. Il pagamento (anonimo) si effettuava negli uffici postali. In cambio si riceveva un francobollo da apporre sulla bustina di droga, che testimoniava l’avvenuto pagamento del balzello. 

Tassa sullo scarico

Lo scarico è quello del bagno e la tassa è stata introdotta nel 2005 in Maryland per proteggere la baia di Chesapeake. Con i 7 dollari e mezzo pagati trimestralmente dai cittadini  si sono costruiti i depuratori delle acque reflue provenienti dalle abitazioni e dagli uffici.

Tassa sulle urine

In tema con la precedente, anche se quest’ultima fu introdotta nella Roma Imperiale, per pagare la pulizia delle vie in cui non c’erano sistemi fognari.

Tassa sulla cipria per parrucche

Introdotta in Europa nel XVIII secolo, periodo in cui la nobiltà faceva gran uso di parrucche adeguatamente incipriate.

Tassa sul Cattolicesimo

È un balzello che si paga in Germania e in altri paesi dell’Europa Centrale. Per essere esentati dal pagarlo, va chiesta la scomunica.

Now on air