WEB RADIO

Radio Kay Kay
 
RMC Great Artists
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Love Songs
 
RMC New Classics
 
Xmas Radio
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC 80
 
Radio Festival
 
MC2
 
RMC Marine
 
RMC Duets
 
Radio Monte Carlo FM
 
rmc
 
RMC Hits
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Coldplay
 
RMC 90
 
Music Star Giorgia
 
RMC Italia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Zucchero
 
Radio Bau & Co
 

Alieni sì? Alieni no? La ricerca di tre fotografi senza pregiudizi

Le testimonianze sull’esistenza degli UFO, raccolte in un progetto fotografico senza alcun pregiudizio.

Alieni sì? Alieni no? La ricerca di tre fotografi senza pregiudizi

Quella della possibile esistenza degli UFO è una questione molto controversa che affascina appassionati e non di fantascienza. Anche chi non crede che nell’Universo possa esserci una vita alternativa alla nostra, almeno una volta è stato incuriosito da fatti e foto che ne documenterebbero, più o meno verosimilmente, l’esistenza.

Ci sono, infatti, storie misteriose che raccontano l’apparizione di UFO, incrementandone così la raccolta di informazioni. I luoghi in cui queste sono avvenute, e le persone protagoniste, sono parte integrante di tali testimonianze che assumono così particolare importanza o, se non altro, particolare interesse e curiosità.

Da qui l’idea di 3 fotografi, Tobias Selnaes Markussen, Sara Galbiati e Peter Helles Eriksen, di raccogliere in un progetto le immagini più significative riguardanti luoghi e persone che appartengono al grande insieme di fatti, leggende ed eventi che riguardano proprio l’esistenza degli UFO. Un progetto senza pregiudizi e senza la volontà di sostenere l’una o l’altra tesi, circa la questione extraterrestri. Semplicemente una ricerca, una documentazione, attraverso quello che è il loro strumento più potente: la fotografia.

Così, nella raccolta, poi pubblicata come libro e in mostra al festival Les recontres d’Arles (che terminerà il 26 settembre), troviamo ad esempio la foto di un parcheggio per alieni, con tanto di insegna con navicella spaziale e la rappresentazione più comune di un volto extraterrestre, oppure The Very Large Array, il radioscopio più avanzato al mondo con cui Jerry Ehmanm, lavorando ad un progetto di ricerca UFO degli anni 70, ha captato un segnale che indentificherebbe contatti extraterrestri.

Tra le persone testimoni di un apparizione UFO immortalate nel progetto dei 3 fotografi, troviamo Charles Hall, il fisico 73enne, del New Mexico, che dichiara di aver visto quelli che lui definisce “Tall Whites”, extraterrestri dalle sembianza umane.

C’è anche un’immagine che, invece, è rappresentativa della parte opposta a chi crede nell’esistenza Ufo: i cristiani che manifestano di fronte all’UFO Museum di Roswell, in New Mexico. Qui uno di loro riporta un cartello con la scritta “Jesus died for you”.