WEB RADIO

Monte Carlo Nights Story
 
rmc
 
Xmas Radio
 
RMC Marine
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Giorgia
 
RMC Love Songs
 
Music Star Tiziano Ferro
 
MC2
 
Music Star Zucchero
 
RMC New Classics
 
RMC Italia
 
RMC Great Artists
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC 90
 
RMC 80
 
RMC Hits
 
Music Star Jovanotti
 
Radio Monte Carlo FM
 
Radio Festival
 
RMC Duets
 
Radio Kay Kay
 
Radio Bau & Co
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 

Lady Gaga infuriata per la pubblicazione del suo videoclip con R. Kelly

Lady Gaga infuriata per la pubblicazione del suo videoclip con R. Kelly

Il sito di gossip TMZ ne ha messo on line alcuni secondi, ma la star aveva deciso di non rendere visibile il filmato

Lady Gaga infuriata per la pubblicazione del suo videoclip con R. Kelly. Il sito di gossip TMZ ne ha messo on line alcuni secondi, ma la star aveva deciso di non rendere visibile il filmato Lady Gaga riesce a fare scandalo anche quando non vuole. Proprio ieri si era diffusa la notizia riguardante il video di “Do what you want”, clip che accompagna il brano realizzato in collaborazione con R. Kelly, che la popstar aveva deciso di non pubblicare più. Dopo un’attenta riflessione, la cantante di “Applause” aveva scelto di non rendere pubblico il video a causa del suo contenuto altamente controverso e a rischio polemiche. Il filmato, girato dal celebre fotografo Terry Richardson, vede R. Kelly nei panni di un medico e miss Germanotta in quella di una paziente, in una situazione che poco a poco diventa molto bollente. «Sarò in grado di camminare di nuovo?», chiede Lady Gaga; «Sì, se mi lasci fare quello che voglio con il tuo corpo. Ti metterò sotto e quando ti sarei svegliata sarai incinta», risponde R Kelly. Frasi che lasciano poco spazio al fraintendimento e che, se associate alle accuse di molestie e reati riguardanti la sfera sessuale che in passato hanno colpito sia R. Kelly che lo stesso Terry Richardson, avrebbero portato Lady Gaga al centro di un mare di polemiche. Basti pensare che, sulla base di alcune indiscrezioni, il New York Post aveva descritto il filmato come “un inno allo stupro”. Ma evidentemente la decisione della cantante non è stata sufficiente, visto il famoso webmagazine TMZ è riuscito a mettere le mani sul video e ha pubblicato un frammento di circa 30 secondi sul suo sito. Nelle immagini pubblicate da TMZ, però, non si ascolta la frase incriminata e si vede soltanto una Lady Gaga più nuda che mai. Nei prossimi giorni si attende la reazione dei media statunitensi. Nel frattempo, il video in questione ha contribuito alla rottura tra la cantante e il suo entourage. «Mi hanno dato una settimana di tempo per il video – spiegò qualche settimana fa la popstar -  una cosa bruttissima per chi fa della creatività la sua ragione di vita. Hanno gestito male il mio tempo e la mia salute e alla fine mi hanno lasciata da sola ad affrontare i problemi che ne sono venuti fuori».