Lady Gaga attaccata dalla PETA per aver fatto indossare gioielli al suo cane

L'organizzazione animalista non ha risparmiato le critiche alla star

Lady Gaga attaccata dalla PETA per aver fatto indossare gioielli al suo cane

L'organizzazione animalista non ha risparmiato le critiche alla star
Lady Gaga attaccata dalla PETA per aver fatto indossare gioielli al suo cane. L'organizzazione animalista non ha risparmiato le critiche alla star Spesso le stravaganze possono metterti nei guai. Sembra questo il caso di Lady Gaga, finita sotto il fuoco incrociato della Peta che ha fortemente criticato la cantante per aver fatto indossare dei gioielli al suo cane. L'organizzazione animalista (Peta sta per People for the Etichal Treatment of Animals) ha deciso di scagliarsi con veemenza contro l'autrice di “ Applause” dopo che quest'ultima ha postato una serie di immagini che mostrano il suo bulldog francese, Asia, decorato con collane, bracciali luccicanti e anche degli orecchini a clip. Gli scatti sono stati pubblicati sulla pagina Instagram di Lady Gaga e sono stati oggetto di una forte critica da parte degli amanti degli animali. L'associazione. Ovviamente in prima fila si è schierata la Peta, organizzazione che ha molti seguaci in tutto il mondo e che negli Usa costituisce una vera e propria lobby, portavoce di campagne molto forti in difesa degli animali. Un rappresentante dell'organizzazione ha dichiarato ad Us Magazine: «Lady Gaga può scegliere di vestirsi e decorarsi come meglio crede, anche con gli abiti più elaborati e più scomodi, ma non dovrebbe fare la stessa cosa con il suo cane, Asia. Anche se sembra chiaro che Lady Gaga è molto affezionata al suo cane, credo che gli animali siano già bellissimi per come sono, senza il fascino aggiunto di un accessorio. L'unico che serve è un comodo, sicuro e aderente guinzaglio, perfetto per fare lunghe passeggiate insieme». Magari Lady Gaga ci penserà, e troverà un guinzaglio tempestato di diamanti per la sua tenera Asia. cane 2 cane 3 Cane 1

Now on air