WEB RADIO

Music Star Zucchero
 
Radio Festival
 
RMC Hits
 
Xmas Radio
 
RMC Great Artists
 
Radio Bau & Co
 
Music Star Coldplay
 
MC2
 
RMC Duets
 
RMC Love Songs
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Jovanotti
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Giorgia
 
RMC Italia
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Kay Kay
 
RMC 90
 
RMC New Classics
 
RMC Marine
 
Radio Monte Carlo FM
 
rmc
 
RMC 80
 

L'incredibile storia del giovane Pelle

Fino a dove può arrivare l'amore per una madre? Questa storia ce lo insegna.

L'incredibile storia del giovane Pelle

Questa è l’incredibile storia di un ragazzo che a soli 18 anni decide di prendere in mano la situazione e di diventare uomo, a seguito della morte della madre.

Siamo nel 2011. Pelle è un 17enne quando il cadavere della madre viene trovato nella vasca da bagno, nella loro casa di Salt Lake City. Ma facciamo un passo indietro.
La donna in questione si chiama Uta Von Schwedler ed è una famosa ricercatrice sulla leucemia infantile. Il suo ex marito, John Brickman Wall è un medico affermato e i due sono in causa per l’affidamento dei figli, tra cui il giovane Pelle.

Uta viene dichiarata morta per annegamento e nel suo organismo vengono trovate massicce quantità di Xanax. Alcune ferite superficiali e la foto preferita della donna stracciata nello sciacquone sono i particolari che incorniciano un suicidio da film. Ed è proprio a questo punto che la storia si tinge di giallo.

Né Pelle, né il neo compagno della donna riescono a capacitarsi della cosa. Uta non aveva mai mostrato segni di depressione o altri fattori che potessero mettere in guardia su un’imminente tragedia. Lo Xanax non lo aveva mai preso e non le era mai stato prescritto o somministrato.

Il caso viene frettolosamente archiviato come suicidio e i figli degli ex coniugi vengono affidati al padre che, nel frattempo, è stato scagionato da ogni accusa. Anche se con quel movente…

La storia vede la sua tappa successiva circa un anno dopo, quando Pelle, ormai maggiorenne, decide di chiedere al giudice che al padre fosse tolto l’affidamento dei figli.

È qui che inizia una trafila legale che vede Pelle spendere tutta l’eredità lasciatagli dalla madre per dimostrare la colpevolezza del sig. Wall. Secondo il ragazzo, il colpevole è suo padre.

I legali scoprono così che l’ex marito della donna aveva prescritto e ritirato personalmente una confezione di Xanax per la sua anziana madre, ma che questa non l’aveva mai ricevuto.

La storia si protrae finché l’uomo non ammette di aver incontrato Uta il giorno della sua morte. Avevano parlato dell’affidamento dei figli. Questa è una rivelazione sconcertante, perché mai fino a quel momento l’uomo aveva ammesso la cosa.

Il caso è riaperto e, a un secondo esame scientifico, vengono trovati fluidi dell’uomo sulle ferite di Uta. I giudici stabiliscono che la donna aveva lottato con qualcuno che conosceva…

John Brickman Wall viene condannato a 15 anni di reclusione e il coraggiosissimo Pelle può finalmente iniziare la sua vita da uomo consapevole.

Consapevolezza che aveva acquisito qualche anno prima. Indubbiamente troppo presto per un ragazzo.

Cosa ne pensi su questa storia incredibile? Faccelo sapere con un commento.