Robbie Williams rompe- involontariamente- il braccio di una fan

Durante lo show a Newcastle è caduto tra la folla procurando una frattura a una 52enne

Robbie Williams rompe- involontariamente- il braccio di una fan

Durante lo show a Newcastle è caduto tra la folla procurando una frattura a una 52enne
Robbie Williams rompe- involontariamente- il braccio di una fan.  Durante il concerto di Newcastle è caduto tra la folla procurando una frattura a una fan di 52 anni Un balletto finito molto male, soprattutto per un'ammiratrice: Robbie Williams, infatti, ha rotto il braccio di una fan. Il 40enne cantante inglese si è esibito alla Metro Radio Arena di Newcastle lo scorso mese per uno spettacolo del suo Swing Both Ways Tour, ma, mentre era sul palco e ballava, ha perso l'equilibrio finendo tra la folla. Nessun problema per il cantante, ma a farne le spese è stata una delle sue fan, la signora Margaret Nash, finita all'ospedale con un braccio rotto. «Margaret sta soffrendo ancora molto per quell'incidente ed è anche molto dispiaciuta perché ha dovuto rinunciare allo spettacolo», ha rivelato una fonte al quotidiano inglese The Mirror. Le conseguenze. La donna 52enne ha deciso di non rilasciare commenti sull'accaduto, ma il direttore generale della struttura inglese, Paul Tattenden, ha rivelato che il team di Robbie Williams è in contatto costante con la donna sin da quando è avvenuto l'incidente: «Abbiamo assistito la signora fin dal primo momento, visto che lei diceva di sentire un grande dolore anche se non ci siamo accorti subito che si trattava di una frattura. Ci siamo messi in contatto con l'entourage di Robbie Williams e loro hanno contattato Mrs Nash”. A quanto pare, però, alla figlia di Margaret, Katie, non è piaciuto il comportamento dell’artista. La ragazza ha così espresso il suo malcontento su Twitter con un post indirizzato a Robbie Williams: « Sei caduto su mia mamma e ora lei è in ospedale con un braccio rotto. Non le hai neanche detto che ti dispiace». Non è la prima volta che Robbie Williams incorre in un incidente del genere: il cantante era caduto anche nel corso di un concerto nel 2006 a Leeds, ma quella volta senza rompere il braccio a nessuno. Alla povera Margaret è andata peggio: non sempre stare in prima fila è positivo.

Now on air