WEB RADIO

Radio Bau & Co
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Great Artists
 
RMC Marine
 
Radio Kay Kay
 
RMC 80
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Monte Carlo Nights Story
 
Radio Festival
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Love Songs
 
rmc
 
RMC Italia
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Zucchero
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC 90
 
RMC Duets
 
RMC Hits
 
Music Star Tiziano Ferro
 
MC2
 
RMC New Classics
 
Music Star Coldplay
 

Quel che i futuri genitori avrebbero voluto sapere in anticipo

Orari, ansie, imprevisti… un video creato da un gruppo di mamme e papà raccoglie opinioni e consigli ad hoc

Dalla clip

Essere genitori è il lavoro più difficile del mondo, che regala tante responsabilità e riduce a zero il tempo per sé stessi. Non esiste un corso di studi per affrontare l’arduo compito nel migliore dei modi e i bambini non arrivano accompagnati da un manuale: si impara a essere genitori facendo i genitori.

Alcuni di loro hanno deciso di raccogliere le loro testimonianze in un video, in cui si mettono a nudo raccontando ciò che avrebbero voluto sapere prima di mettere al mondo un figlio.

Eccone alcune opinioni tratte dalla clip, che possono tornare utili per le giovani coppie che stanno pensando di allargare la famiglia.

1. La casa, le pulizie, le consegne, le scadenze possono aspettare. Devono aspettare. Prima degli impegni ci sono i bambini e se qualche volta la casa è in disordine e il cesto della lavanderia urla pietà… poco importa.

2. Salotto, camera, bagno e cucina si riempiranno di giocattoli per bambini. Vestiti per bambini. Accessori dei bambini. La casa diventerà una specie di fortezza per far giocare i piccoli. L’appartamento in ordine non è più nido d’amore, ma un asilo. Da sapere.

3. Stabilire orari e rispettarli è la chiave per riuscire a far tutto. I bambini alle 21.30 andranno a letto e voi potrete svolgere i compiti in sospeso della giornata. Se non esiste alcuna routine si perderà parecchio tempo e non sarà possibile organizzarsi. Avere orari fissi inoltre è la chiave per riuscire a dormire.

4. Bisogna fare ciò che si sente, senza accettare troppi consigli e senza l’aiuto di internet: i figli sono di chi li fa, e i consigli altrui sono solo inutili.

5. Prendersi dei momenti per sé è fondamentale. Che siano le ore in cui i bambini sono a scuola o una serata fissa alla settimana, sono spazi importanti per rimanere lucidi e saldi. Per dare il meglio di sé ai bambini, bisogna darlo prima di tutto a sé stessi.

6. Passare del tempo con i bambini ascoltandoli significa scoprire chi sono veramente ed è la chiave per aiutarli poi a essere davvero quello che vorranno essere.

7. Non buttarsi giù anche davanti agli imprevisti significa saper gestire le situazioni senza troppo stress. Può accadere che un bambino si sbucci un ginocchio rotolando dalla scala. Questo non significa doversi scervellare sulla sicurezza della scala di casa o escogitare idee assurde per arginare i problemi. Ordinare per due sere di fila pizza d’asporto se è un periodo difficile al lavoro e non si ha voglia di cucinare non fa di voi genitori “cattivi”, bensì genitori che fanno il possibile. E chi fa il possibile ogni tanto cede.

8. Tutto quello che farete e che vi farà impazzire per lo stress, i vasi che si rompono per una pallonata, i raffreddori e le influenze, le corse nel traffico per portarli alla partita e molto altro ancora, vale ogni sforzo. Quando il periodo vi sembra difficile o vi sentite a terra, pensate che la persona di domani ringrazierà quelle che ieri lo hanno cresciuto e formato: voi.

9. Il cambiamento sarà enorme, per cui non siate troppo duri con voi stessi. Non potete fare tutto in una sola giornata. Prima si prende coscienza della cosa, meglio si sta. Perdere la pazienza è normale. Non fate i supereroi.

10. Siate pronti a sperimentare un sentimento che vi sconvolgerà. Perché uno così non l’avete mai provato.

Ecco la clip completa.

In Evidenza